fbpx
Intrattenimento

Dragon Ball FighterZ: Arrivano Broly e Bardak

La passione per Dragon Ball FighterZ non è mai venuta a mancare in questi due mesi dalla sua uscita (sul link trovate la nostra recensione), e oggi siamo qui per parlare proprio delle nuove interessanti aggiunte al già nutrito roster. Arrivano infatti i primi due personaggi del Season Pass, Broly e Bardak. Noi li abbiamo provati in anteprima e vi raccontiamo le nostre prime impressioni in attesa di approfondirli meglio con l’uscita ufficiale.

Iniziamo dal padre di Son Goku. Bardak, proprio come le due versioni del figlio, è un personaggio molto versatile: è veloce, potente e ha delle mosse che gli permettono di coprire grandi distanze e che si possono concatenare facilmente in una combo. Fra i suoi tool di attacco troviamo Lancia della Ribellione, un attacco in scatto che colpisce frontalmente se eseguito con l’attacco leggero, verso l’alto con l’attacco medio così da avere anche proprietà anti-air, e infine, con l’attacco forte, in una versione più potente che, consumando una barra delle super, permette di aggiungere ulteriori colpi alla versione di base. Questa mossa è eseguibile anche in aria.
Il secondo attacco è il Meteorite Furente: Bardak farà un salto e girerà su sé stesso colpendo l’avversario con diversi hit. A seconda del tasto premuto la portata dell’attacco cambierà. Anche questo è eseguibile in aria.

Infine, per concludere la lista di mosse base, abbiamo Lancia del Tiranno, prevalentemente un colpo caricabile che funge da contrattacco. Bardak attacca con un montante e, se l’avversario viene colpito, prosegue con un colpo d’energia che spazza via il nemico. Quest’attacco parte lentamente, dunque è difficile da connettere in una combo perché lascia molto scoperti se non è usato al momento giusto, e il suo scopo principale è quello di controbattere i colpi avversari.

Passando alle super mosse, Bardak ha ben 3 attacchi. Il primo è Giavellotto della Rivolta, la famosa sfera d’energia che il Saiyan ha usato contro Freezer. Il colpo è potente e si connette facilmente a molte combo, inoltre c’è la possibilità di direzionarlo premendo giù o su così da angolarlo dove ci fa più comodo. Il secondo attacco è Spirito Saiyan, attacco con cui Bardak si circonda di una potente aura e si lancia contro il nemico colpendolo con un uppercut, A quest’attacco è possibile legare, consumando un’ulteriore barra di energia, anche Giavellotto della Rivolta. Infine, chiude il parco mosse di Bardak l’Attacco Vendicativo, la super da 3 barre, del Saiyan. Quest’attacco è molto simile alla super da 3 di Goku in versione Super Saiyan, infatti qui Bardak si trasforma in Super Saiyan e si scaglia contro il nemico e, se l’attacco colpisce, parte una sequenza di colpi che infliggeranno un notevole danno all’avversario.

Dunque Bardak, da quanto abbiamo visto, sembra un personaggio molto valido, che si presta all’esecuzione di molte combo grazie alla possibilità di connettere facilmente tanti suoi attacchi speciali alle sequenze di colpi base. Rispetto a Goku è un personaggio che dà il meglio di sé soprattutto nello scontro ravvicinato, infatti non ha particolari colpi a distanza, se si esclude il Giavellotto della Rivolta, eseguibile però soltanto consumando una barra delle super. Siamo sicuri che la sua versatilità convincerà molti giocatori a inserirlo nel loro team.

Di tutt’altro tipo è invece Broly: il Leggendario Super Saiyan picchia forte e duro. Broly è il personaggio più imponente del roster per quanto riguarda la stazza, con cui sovrasta anche personaggi come Nappa o Majin Bu. Il suo stile di lotta è lento e pesante, ma nemmeno troppo, infatti, nonostante la mobilità non sia il suo punto forte, riesce a sorprendere con alcuni scatti e attacchi che coprono grandi distanze in breve tempo.

Fra le sue mosse base troviamo Laccio Diretto, un attacco che, nelle versioni eseguite con attacco medio e forte, carica l’avversario e lo fa impattare dall’altro lato dello schermo. Artiglio Gigante è invece una presa a distanza ravvicinata, mentre Colpo Gigante è la sua versione aerea, che rilancia l’avversario a terra. Abbiamo poi Colpo Eliminatore, che crea una grossa sfera d’energia che parte in modo lento per poi accelerare sempre di più fino a coprire tutto lo spazio del ring. Proiettile Potenziato è invece una mossa difensiva che crea una barriera intorno a Broly; finché questa difesa dura il Saiyan leggendario respingerà tutti gli attacchi d’energia, dalle semplici sfere fino alla Kamehameha di base che molti personaggi sono in grado di lanciare.

Vediamo ora le sue mosse speciali. C’è Cannone eliminatore, in cui Broly esegue prima un veloce uppercut per poi lanciare una potente sfera d’energia. L’uppercut può fungere da contrattacco, interrompendo alcuni colpi avversari, inoltre la mossa si può inserire facilmente in una combo, anche se non è eseguibile in aria. L’attacco più potente del personaggio è però il Meteorite Gigante, che consuma 3 barre. Broly salta in alto e lancia una sfera minuscola che si muove lentamente per poi deflagrare in una potente esplosione una volta arrivata a terra. L’attacco permette anche, se eseguito al momento giusto, di schivare alcuni colpi per poi contrattaccare. Non è facile da inserire in una combo, ma ci sono casi in cui è possibile e sicuramente con un po’ di studio si troveranno delle interessanti combinazioni in cui inserirla.

Broly è un personaggio molto interessante, sicuramente non è facile da usare ed è molto meno versatile di Bardak, ma ha dei tool offensivi che lo rendono davvero pericoloso, inoltre è in grado di infliggere danni pesanti con pochi attacchi. Fra i suoi punti di forza troviamo alcuni colpi con proprietà armor, cioè che non possono venire interrotti dagli attacchi nemici; se usati con il giusto tempismo possono prendere in contropiede l’avversario infliggendo danni ingenti. Proiettile Potenziato è un’altra mossa interessante, dato che il personaggio diventa immune alla maggior parte degli attacchi a distanza, permettendogli di colmare il difetto della sua scarsa mobilità durante le fasi di avvicinamento al nemico. Broly dunque si basa maggiormente su contrattacchi e alcune prese, con combo meno lunghe di altri personaggi, ma dal potenziale altamente distruttivo. Non vediamo l’ora di vedere cosa sarà in grado di fare nelle mani di un giocatore esperto.

Si aggiungono quindi al roster di FighterZ due personaggi molto attesi e non vediamo l’ora scoprire come si integreranno nella scena online e se riusciranno a smuovere la tier list attuale del picchiaduro. Non ci resta che provarli per bene, nell’attesa di sapere chi saranno i prossimi combattenti ad aggiungersi al gioco.

Silvio Mazzitelli

Di stirpe vichinga, sono conosciuto soprattutto con il soprannome “Shiruz”, tanto che quasi dimentico il mio vero nome. Videogiocatore incallito sin dall’alba dei tempi, adoro il mondo videoludico perché dopo tanto tempo riesce sempre a sorprendermi come la prima volta. Scrivo ormai da diversi anni di questa mia passione per poterla condividere con tutti. Sono uno dei fondatori di Orgoglio Nerd e sono anche appassionato di tutto ciò che riguarda la cultura giapponese e la mitologia (in particolare quella nordica).

5 Commenti

  1. Chissà, magari potrà avere successo. La 3DS è una console con titoli troppo pochi conosciuti e “poco belli”, diciamo. Ce ne sono davvero pochi che se ne salvano e nessuno di questi vale la pena del prezzo di acquisto (se non sbaglio 150-160 euro). Al diavolo il 3D, se la 2DS sarà davvero più economica e girerà gli stessi giochi della 3DS, può darsi che ci farò un pensierino!

  2. Esteticamente non mi fa impazzire anzi, non mi piace proprio…. La forma mi fa pensare a qualcosa di scomodo, non ergonomico, tralasciando poi il d-pad posizionato in Alaska. Non essendo richiudibile penso che il rischio di rottura e/o graffi sullo schermo cresca esponenzialmente, magari non ci sarà un’usura delle cerniere ma quella si può evitare trattando bene la console… Penso che per 40 euro valga la pena acquistare il 3DS… 40 dollaro al giorno d’oggi non sono molti e in più avrei la possibilità di giocare in 3D anche se lo userei sporadicamente. Penso che potrebbe far successo tra i più piccoli o per chi ha problemi/fastidi giocando in 3D poiché avrebbero la possibilità di giocare ai nuovi giochi come Pokèmon X e Y.

  3. Mah… veramente… io tengo il 3D SEMPRE acceso (che senso ha, se no?), ed è una vera goduria per gli occhi!!! (pilotwings, ocarina of time, kid icarus…), e (IMHO) il 3DS è, di tutte le console (portatili e casalinghe), quella con più giochi di qualità (animal crossing, kid icarus, ocarina of time, mario 3D land, per citarne alcuni…). La mossa di nintendo è solo per attirare un’utenza infantile insieme ai pokemon, non per rimediare a chissà quali errori per una console che, in effetti, sta avendo un enorme successo.

  4. Posto che la “forma a pera” sia brutta parecchio, la trovo una cosa buona e giusta: una versione low budget della consolle, che sacrifica solo due fattori (uno del tutto risibile come il 3D, uno arginabilissimo con un paio di cuffie come l’audio mono/stereo) per far risparmiare all’utente finale ben 40 dollari! Mamma Nintendo, grazie.

    Potrebbe essere il momento di comprarsi una 3DS (pardon, 2DS) e recuperare i titoli.

  5. Il prezzo ridotto fa gola, non c’é che dire, anche se il disegno lascia piuttosto a desiderare (il profilo, per esempio, lo trovo orribilie). Chiaramente, le decisioni della Nintendo sono state dettate dall’esigenza di vendere ancor piú DS cercando di spendere sempre meno e di lasciare al margine una tecnologia, il 3D, ancora poco sfruttata. In Italia, un 3DS (che non sia XL) si puó trovare a 130 EUR, prezzo, a mio avviso, piú che ragionevole visto quello che questa console portatile puó offrire. Ora, il 2DS dovrebbe costare 100-90 EUR…risultato? se ne compreranno di piú per bambini in quanto giovani e adulti che alcuni anni fa la volevano é molto probabile se la siano comprata dopo il primo consistente ritocco del prezzo. Onestamente non credo che questo 2DS venderá parecchio e le ragioni sono semplici: é brutto, sembra poco pratico e si tratta di un 3DS “sfigato”. Il discorso che molti faranno sará: se per 30-40 euro in piú posso avere il modello “ammiraglio” con sonoro stereo, effetto 3D e linea piú accattivante… perché non prenderlo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker