Intrattenimento

10 auto cinematografiche pronte a sfidarvi

Da qualche tempo abbiamo iniziato un pericoloso gioco qui su OrgoglioNerd. Una sorta di roulette russa a colpi di citazioni cinematografiche. Un gioco che ci ha già regalato qualche soddisfazione sfornando alcuni piccoli campioni. Come funziona: a turno ogni giocatore deve citare un film che racchiuda l’elemento dato dalla sfida. Un esempio? “Film con un ascensore!” “Aspetta, aspetta, la so! Die Hard!” I turni si ripetono, ancora e ancora, andando avanti finché le citazioni si fanno sempre più difficili e i giocatori rimangono a corto di risposte. Dunque, proprio come in una roulette russa, alla fine è l’ultimo a rimanere in piedi a vincere. Abbiamo già fatto una lunga serie di queste sfide e il tema è sempre stato bevande cinematografiche: acqua, birradrink, latte, caffè. Per questa simbolicamente nuova edizione del gioco abbiamo pensato di rendere le cose un po’ più facili e trovare un tema che fosse un pochino più semplice. La categoria generale sarà: mezzi di trasporto nei film, e per facilitare ulteriormente l’entrata di nuovi giocatori inizieremo con qualcosa di davvero semplice: film con automobili (che abbiano un legame con il protagonista…. Se no è troppo facile davvero). Come da tradizione le prime 10+1 le offriamo noi, poi starà a voi darvi battaglia qui nei commenti. Tutto chiaro?! Cominciamo!

{The Blues Brothers} Questo titolo lo eliminiamo subito, così non bisticciate. Anzi, vista la passione di Dan Aykroyd (Elwood Blues) per le automobili, citiamo anche oltre alla Blues Mobile, la Ecto 1 dei Ghostbusters. Pensavate ve la lasciassimo? Che sfida sarebbe stata?

{Bullit} Stringete la cintura perché sarà una classifica zeppa di inseguimenti… con Bullit in realtà stiamo citando Steve McQueen e metà della sua filmografia. Al mondo esistono associazioni indissolubili e una di queste è sicuramente: Muscle Car – Ford Mustang – Steve McQueen.
{Ronin} Se Steve McQueen ha fatto scuola con i suoi inseguimenti, la pellicola Ronin non è stata da meno. Ai tombini di NewYork e ai salti di San Francisco si sostituiscono tortuose stradine europee e al posto dei V8 Ford, altrettanto brillanti motori Audi e BMW.
{Cars} Le auto al cinema però non sono soltanto inseguimenti tra guardie e ladri. In molti casi c’è anche la competizione e visto che abbiamo parlato di Muscle Car, il lungometraggio Pixar è il collegamento ideale… non ha caso il cognome di Saetta è: McQueen.
{It's a Mad, Mad, Mad, Mad World Le gare automobilistiche possono essere di vario genere… non necessariamente a bordo di bolidi da gara o super car. Potrebbe capitarvi l’occasione di una vita, una caccia al tesoro… e doverla affrontare con la Station Wagon di famiglia. Vi tirereste indietro?

{Fast&Furious} Inseguimenti tra criminali, inseguimenti della polizia, corse ufficiali, corse clandestine. Cosa può stare nel mezzo? Facile! La saga di Fast&Furious… a cui va il merito di aver alzato di un paio di spanne il gustosissimo livello di tamarraggine che una pellicola possa raggiungere.

{American GraffitiDiverte pensare che la super saga appena citata trovi le sue origini nelle altrettanto clandestine corse di accelerazione sul quarto di miglio che vediamo in American Graffiti. Pellicola che tra le altre cose ha dato i natali alle carriere di Ron Howard e Harrison Ford!

{ChristineLe automobili sono state protagoniste di innumerevoli pellicole di successo, recitando tanto in ruoli comici, vedi il buon vecchio Herbie de Un Maggiolino tutto matto, quanto in ruoli drammatici, addirittura horror. Come nel caso della Plymouth Fury: Christine, posseduta dall’Inferno.
{Little Miss SunshineCosì, per cambiare un po’ e stemperare il clima puntiamo su un genere non ancora citato. Un vero e proprio road movie. Le prestazioni vengono sacrificate in favore del confort, sul Vestfalia giallo può comodamente viaggiare un’intera famiglia: Mamma, papà, i due figli, il nonno cocainomane e il più grande esperto di Proust d’America!

{Amici miei

Non si può parlare di Road Movie senza accennare ad Amici Miei. Via i paroloni americani, road-movie qui viene chiamato Zingarata… e non è un film, ma uno stile di vita, perché la zingarata è questo: “Una partenza senza meta e senza scopi”.


{Vanishing PointAlla posizione +1 il re indiscusso dei film automobilistici, l’exploitation duro e puro a bordo di una Dodge Challenger R/T del ’70 (Bianca), cui hanno reso tributo tutti, da Quentin Tarantino con  Grindhouse – Deadproof fino a Jeremy Clarkson in Top Gear. 

62 Commenti

  1. Herby il maggiolino tutto matto

    poi come telefilm ci sono :

    il generale Lee di Hazzard
    Kitt di supercar con David Hasselhoff

  2. Con le mie facoltà di arbitro ti accetto Monolith, ma respingo Speed (non escludo si possa fare una top dedicata agli autobus)

  3. Tra l’altro vedo molti che commentano tante volte, stavolta facciamo a chi ne trova di più o chi chiude per ultimo come le altre volte?

  4. la corsa più pazza d’america (ma il gioco è che deve esserci un filo diretto fra protagonisti e auto o deve essere l’auto stessa un “personaggio”?)

  5. Ottimo, allora aspetterò il momento giusto per sferrare colpi bassi sotto la cinghia (di trasmissione). 😛

  6. Visto che quasi tutti hanno già messo almeno due titoli mi metto in pari pure io: Altrimenti ci arrabbiamo – Mai, e ripeto MAI fare arrabbiare Ben e Kid. E per carità divina ridategli la loro Dune Buggy!

  7. Chiedo scusa, nella miriade di commenti non avevo visto che Hazzard era già stato detto. Per farmi perdonare citerò: “In Viaggio con Pippo”, un vero e proprio Road Movie dove l’auto di Pippo porterà lui e il figlio Max non solo a scoprire mete suggestive ed esseri leggendari, soprattutto li porterà a formare un legame indissolubile, fungendo all’occorrenza anche da zattera :3

  8. Arrivo anche io sgommando con “The Transporter”. Frank Martin è il migliore su piazza ma non provare a fregarlo infrangendo le sue regole o per te non sarà una gita piacevole. :3

  9. Sarebbe un’ammonizione… contano solo i film e il film dell’A-Team non dovrebbe esistere. Ma se nessuno fa ricorso direi che possiamo darla per buona 😀

  10. Sono passate più di 24 ore senza repliche dunque, con 9 commenti all’attivo conferisco la vittoria di questa sfida a Vito Vittorio Triggiani!

    Rivincita il prossimo mese, sempre a tema Mezzi di Trasporto. Vi aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker