10 film basati sui videogiochi: quando cinema e gaming si parlano

7 min


Tentativi, successi, insuccessi, esperimenti, prodotti che non avrebbero mai dovuto vedere la luce; quando si decide di creare un film basato su videogiochi, i risultati sono assolutamente imprevedibili. Eppure, nonostante l’alto rischio, questo trend continua a crescere. Dopo un brusco arresto intorno ai primi anni 2000, i videogiochi stanno tornando al cinema con risultati, però, ancora altalenanti. Che siate concordi o meno nel vedere mescolati questi due media, è innegabile che alcuni di questi prodotti facciano ormai parte della nostra cultura passata, presente e con ogni probabilità, futura. Ecco quindi 10 film +1 basati sui videogiochi che meritano, per un motivo o per un altro, di essere ricordati.

10 tra i più noti film basati sui videogiochi

Super Mario Bros

Non possiamo non iniziare con la prima pellicola che ha dato inizio a tutto e che ha consacrato l’avvento dei videogiochi al cinema: Super Mario Bros. Il film risale al 1993 e vede protagonisti Bob HoskinsJohn Leguizamo rispettivamente nei panni di Mario Mario e Luigi Mario. Nonostante rappresenti una pietra miliare nella storia del cinema (per motivi più o meno positivi), il film è stato un vero disastro al botteghino riuscendo a malapena a coprire i costi di produzione. Questo è dovuto (anche) al fatto che il film si allontana completamente dal colorato mondo di Super Mario creato da Nintendo reinterpretandolo in una chiave Cyberpunk più cupa e adulta.

Il risultato è quello di un esperimento lodevole da un punto di vista creativo e audace, ma fortemente marcato da una vena trash e a tratti, inquietante. Che vi sia piaciuto o meno, è innegabile però che il film su Super Mario sia, ancora oggi, un vero e proprio cult sia per il suo valore storico e sociale, sia per il prodotto in se che, nel bene e nel male, riesce ad intrattenere.

Mortal Kombat

Restando in tema di “esperimenti” non possiamo non citare il Mortal Kombat di Paul W. S. Anderson del 1995 che porta sul grande schermo l’omonimo picchiaduro di successo. Anche in questo caso siamo in presenza di un film cult che ha diviso la critica giornalistica e il pubblico ma che ha dato speranza ad un trend che difficilmente avrebbe interessato i produttori. A differenza del film su Super Mario, Mortal Kombat registrò un enorme successo riuscendo a guadagnare oltre 120 milioni di dollari (a fronte di una spesa di 18 milioni).

La trama del film rispecchia, tutto sommato, quella del videogioco, con scene di azione e combattimenti corpo a corpo immersi nell’affascinante mondo di Mortal Kombat. Punto di forza del film è stato il cast, composto da Robin Shou, Christopher Lambert, Linden Ashby, Talisa Soto, Bridgette Wilson… che è riuscito a dare corpo ai personaggi della serie più amati. Anche in questo caso è presente una velata nota di kitsch data anche dai mezzi dell’epoca contribuendo, in qualche bizzarro modo, al suo fascino.


Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
1
Amore
Confusione Confusione
10
Confusione
Felicità Felicità
3
Felicità
Paura Paura
2
Paura
Rabbia Rabbia
7
Rabbia
Tristezza Tristezza
4
Tristezza
Wow Wow
8
Wow
WTF WTF
2
WTF

2 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link