Senza categoria

75 anni di Batman: Batman Beyond

In occasione dei festeggiamenti per i 75 anni di pubblicazioni di Batman DC Comics e Warner Bros proseguono nel celebrare il crociato incappucciato tramite alcuni corti animati. 
Dopo quello inerente Batman: The Animated Series, di cui abbiamo parlato qui, è ora la volta di Batman Beyond che ci porterà a vivere un'avvincente mini avventura ricolma di azione, in cui Bruce Wayne incontrerà un avversario degno della sua attenzione, Batman!
Scritta e diretta da Darwyn Cooke, con la supervisione di Paul Dini e Bruce Timm, Batman Beyond è una serie animata andata in onda fra il 1999 e il 2001 con all'attivo tre stagioni e diversi episodi speciali; venne sospesa da Warner per via della prossima realizzazione di una nuova serie animata sulla Justice League, sebbene ci fossero già le idee per una quarta stagione.
Batman Beyond si svolge infatti 40 anni dopo il termine della serie animata Batman – Cavaliere della notte e si inserisce nella continuity aperta da Batman: The animated series.
Bruce Wayne ha appeso al chiodo i panni di Batman ritirandosi a vita privata abbandonando non solo i panni di vigilante ma anche quelli di dirigente dell'azienda di famiglia. Sarà l'incontro con il giovane Terry McGinnis a far ritornare la scintilla negli occhi di Bruce il quale aiuterà il ragazzo a trasformarsi il protettore di Neo-Ghotam diventando il simbolo di cui la città aveva disperato bisogno. Batman Beyond introduce così un nuovo eroe pronto a fronteggiare il crimine, accompagnato dall'esperienza e dagli insegnamenti di un mentore d'eccezione.
Avere per protagonista un teenager porterà la serie ad essere orientata maggiormente verso un pubblico giovane sebbene riesca a mantenere un tono cupo per tutta la sua durata.
Batman Beyond esplora infatti i lati più oscuri dell'idea del vigilante mascherato facendo ricoprire un ruolo chiave alle emozioni e alle relazioni umane senza trascurare i temi che hanno fatto la fortuna delle altre incarnazioni animate del Pipistrello come le tematiche sci-fi o gli effetti che le nuove scoperte scientifiche possono avere sulla società.
Molta importanza verrà data al rapporto fra Bruce e Terry, non più una semplice relazione di maestro/allievo come con si potrebbe pensare, bensì un confronto alla pari dal momento che entrambi sono Batman, sebbene questo comporti anche dei conflitti fra i due: in alcuni momenti  Bruce proverà ad usare Terry come una semplice estensione di se per poter rivivere i momenti della sua giovinezza ma l'irritazione del ragazzo non farà altro che generare conflitti fra di loro. 
Solo col proseguire dello show potremo vedere come i due riusciranno a collaborare permettendo al nuovo Batman di essere all'altezza del suo predecessore, amato dai cittadini e temuto dai suoi rivali.
Come detto Batman Beyond è una serie adulta e uno fra gli elementi che più di tutti colpì il pubblico fu il motivo che portò Bruce Wayne all'abbandono del mantello: debilitato e indebolito dalla propria salute Batman minacciò un malvivente con una pistola
Chiunque abbia letto o guardato una storia di Batman sa benissimo come l'utilizzo di armi da fuoco completamente escluso dai metodi utilizzati da Bruce Wayne. Essersi reso vittima di questa debolezza, una vera e propria vergogna per il suo codice comportamentale, ha fatto capire a Bruce come il suo tempo fosse finito e, sebbene con riluttanza, decise di abbandonare per sempre i panni di Batman. 
Una decisione forte da parte della produzione che riesce però a convincere i fan i, quali si trovarono davanti un Bruce decisamente diverso rispetto a quanto abituati ma sempre fedele ai propri principi.
Beyond è una serie ben sceneggiata e altrettanto ben realizzata ed il suo episodio speciale per i 75 anni del Pipistrello sono il giusto tributo ad una squadra di professionisti impegnati per realizzare un prodotto di alto livello.
Immergetevi nuovamente nella Neo-Ghotam pensata da Darwyn Cooke, oppure visitatela per la prima volta. Incontrerete un vigilante che veglia su di lei, è il suo simbolo.

Mattia De Poi

Anche conosciuto come Il Nini, Mattia è il lato gioioso di Orgoglio Nerd. Biondo e curioso, è appassionato di ogni genere fumettistico, Gunpla e avventure. Portatelo in viaggio, all'organizzazione ci penserà lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker