Chronicle (2012)


Questo film è una piccola perla sottovalutata. Non tanto per la trama, quanto per il modo in cui
è girato: Lo stile riprende il formato del Found Footage e quello del falso documentario, ossia il
film sembra che sia stato montato aggregando materiale visivo girato con le videocamere dagli
stessi protagonisti unito a video di riprese a circuito chiuso o immagini di telegiornali, dando
l’idea di un film continuativo paradossalmente più realistico.
La storia narra di tre ragazzi che, dopo essere entrati in contatto con un minerale iridescente,
scoprono di essere dotati di poteri telecinetici che gli permettono di spostare oggetti col pensiero
o addirittura di volare. Per una serie di eventi due dei tre protagonisti dovranno fermare il terzo
dal suo delirio di onnipotenza che lo porterà a distruggere qualsiasi cosa gli si pari davanti.

[amazon_link asins=’B07QTCBSQD,8893290308,B0716V9TZL’ template=’ProductCarousel’ store=’bolongia-21′ marketplace=’IT’ link_id=’82a3ec4a-c4a9-4f3b-bc2e-01af7a8b0f6b’]

Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
3
Amore
Confusione Confusione
4
Confusione
Felicità Felicità
3
Felicità
Paura Paura
5
Paura
Rabbia Rabbia
1
Rabbia
Tristezza Tristezza
6
Tristezza
Wow Wow
2
Wow
WTF WTF
5
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enrico Natalini

author-publish-post-icon
il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.