fbpx
Intrattenimento

A Quiet Place 2, al via le riprese della pellicola

Arriverà presto il sequel di uno degli horror più apprezzati del 2018.

John Krasinski è pronto a tornare dietro la macchina da presa per il sequel di uno dei film più apprezzati del 2018. L’ex-Jim Halpert ha infatti iniziato ufficialmente le riprese di A Quiet Place 2, nuovo capitolo dell’avventura horror da lui iniziata lo scorso anno. Diventato rapidamente (e a sorpresa) uno dei grandi successi della stagione, sia da un punto di vista di critica che di pubblico, ora proseguirà la sua corsa, con una nuova storia.

A Quiet Place 2, cosa sappiamo di questo sequel?

In realtà sappiamo davvero poco di questa pellicola. Cercando di ricostruire, sulla base delle dichiarazioni degli autori, il percorso che ha portato alla sua realizzazione possiamo ipotizzare che Krasinski non avesse in mente un sequel quando ha realizzato il primo film. Tuttavia, in virtù del successo ottenuto ha lavorato con Paramount alla ricerca di una strada per riportare quel mondo sul grande schermo.

E, apparentemente, la scelta è ricaduta proprio sul concetto di “mondo”. Pur non essendoci ancora conferma definitiva, sembra che A Quiet Place 2 debba essere incentrato su avvenimenti paralleli a quelli del primo capitolo. Protagonista un nuovo gruppo di sopravvissuti all’invasione , costretti al silenzio più totale per non farsi individuare.

Anche dal punto di vista del titolo ufficiale, non si sa praticamente nulla. A giudicare dal laconico tweet del regista, si può supporre che sarà A Quiet Place: Part II, ma bisognerà attendere per avere maggiori informazioni in merito.

Cosa ne pensate? Quali sono le vostre aspettative per questo A Quiet Place 2? Avete apprezzato il primo capitolo?

Via
Collider
Tags

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker