fbpx
Senza categoria

Amazon Prime risponde alla petizione che chiedeva di cancellare Good Omens

La fine di una Petizione

Se non eravate presi a fare Binge-Watching a livelli estremi, avrete sicuramente notato che in questi giorni, uno degli argomenti più discussi dagli internauti era la petizione per chiedere a Netflix di cancellare Good Omens

Good Omens: una petizione involontariamente divertente

Good Omens

Come i più attenti avranno notato, l’ultima frase del paragrafo precedente contiene almeno 3 errori, rendendo involontariamente questa una delle più divertenti petizioni dell’anno. Ma andiamo per ordine:

Tutto nasce Dalla campagna religiosa Return to Order della US Foundation for a Christian Civilisation, che attraverso una petizione chiedono esplicitamente a Netflix di cancellare la serie Good Omens:

‘Un altro passo per normalizzare il satanismo e renderlo leggero e accettabile, prendendo in giro la saggezza di Dio e questo tipo di prodotto distrugge ogni barriera tra bene e male, errore e verità, e annienta l’orrore con cui la società guarda al demonio. Ecco perchè Netflix dovrebbe proprio cancellarla!’

Peccato che la serie Good Omens non appartenga a Netflix, bensì ad Amazon Prime (errore 1)

In più c’è da domandarsi come mai vogliano cancellare una serie che è già stata cancellata, o meglio, non era mai stata prevista la produzione di una seconda stagione (errore 2)

ma soprattutto, perchè cancellare una bella serie (errore 3), tratta da un libro meraviglioso  che palesa esplicitamente che il bene vince sul male, o che non ci sia un vero e proprio vincitore (proprio per dare una sintesi spicciola della questione).

È innegabile dunque che chi abbia creato questa petizione non abbia mai visto Good Omens (errore 4)

Potremmo andare avanti all’infinito, ma la questione è già divertente così.

Le risposte di Neil Gaiman e Netflix

Naturalmente la risposta di Neil Gaiman, Co-autore del libro e sceneggiatore della serie non si è fatta attendere, commentando ironicamente la petizione con ‘Questo è così bello… Promettete di non dirglielo?’

Tantomeno Netflix, che sentendosi ingiustamente tirata in causa ha sarcasticamente commentato ‘Ok promettiamo di non farlo più’

La risposta di Amazon Prime

Come gran finale a tutta questa faccenda, anche Amazon Prime ha voluto dire la sua, commentando la situazione con un divertente tweet che propone un accordo: Amazon Prime cancellerà Stranger Things solo se Netflix Cancellerà Good Omens.

Una situazione divertente che dovrebbe far pensare, non tanto per le libertà che crediamo di poterci concedere o no, o per le questioni religiose, quanto per il fatto che se devi fare una cosa, falla per bene.

Tags

Enrico Natalini

il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker