fbpx
FeaturedIntrattenimento

Avengers: Endgame. Io sono Ronin

Nel prossimo Avengers Clint Barton indosserà i panni di Ronin, scopriamone insieme le origini

Il successo ottenuto dal trailer di Avengers: Endgame è la dimostrazione della spasmodica attesa nutrita dai fan verso l’ultimo scontro fra i Vendicatori e Thanos. Un breve filmato, intenso e cupo, in cui riusciamo a scorgere solo qualche piccolo dettaglio e indizio verso quello che potremo vedere nella pellicola, consci che tutto ciò che ci verrà mostrato prima del 24 aprile potrà essere saggiamente rimescolato nelle sapienti mani dei fratelli Russo.

Tony Stark è alla deriva nello spazio; sulla terra Steve Rogers, Bruce Banner e Thor si ritrovano ad affrontare le conseguenze della sconfitta subita, consapevoli che nulla potrà più tornare come prima. Disperazione e delusione la fanno da padrona, sebbene forse c’è ancora una flebile speranza di successo.
Come avevamo ipotizzato parlando di Ant-Man and the Wasp, una possibilità di vittoria contro Thanos potrebbe essere racchiusa all’interno del Regno Quantico, luogo dal quale sembra tornato Scott Lang.
Solo supposizioni al momento che potrebbero però presto tramutarsi in realtà.

Il ritorno di Occhio di Falco, o forse no?

Molto più concreto è il ritorno di Clint Barton, alias Occhio di Falco, che dopo alcune foto mostrate in precedenza, vediamo finalmente in azione nei panni di Ronin. Pochi fotogrammi che ci fanno però pensare ad un personaggio cambiato, forse colpito direttamente dallo schiocco di Thanos, ufficialmente definito The Decimation.

L’infallibile arciere è stato il grande assente durante la sconfitta di Infinity War, costretto alle retrovie a seguito degli avvenimenti di Captain America: Civil War, che lo avevano visto incarcerato e successivamente liberato da Steve Rogers ma comunque intenzionato a riporre l’arco per rimanere al fianco della propria famiglia.

Il suo ritorno, in una veste più cupa e minacciosa, potrebbe significare una rinnovata intenzione nell’aiutare i Vendicatori a contrastare Thanos, oppure un’irrefrenabile desiderio di vendetta per la perdita della propria famiglia. Per ora stiamo parlando solo di supposizioni, l’unica certezza è che Vedova Nera incontrerà il vecchio compagno in una città giapponese, intento a sconfiggere loschi individui e ripulire la sua lama, e non più imbracciando un arco, mentre indossa i panni di Ronin.

avengers endgame ronin

Le origini di Ronin

I lettori di fumetti Marvel potrebbero aver già fatto la conoscenza di questo personaggio, creato nel 2005 da Brian Michael Bendis e Joe Quesada, apparso per la prima volta sulle pagine di The New Avengers n. 11.
Più che di un vero e proprio personaggio Ronin rappresenta un’idea, il concetto di operatività sotto copertura: inizialmente interpretato da Maya Lopez, alias Echo, la sua figura è sinonimo di agilità e presenta un forte legame con il Giappone. Durante il periodo Tokugawa i Ronin erano i samurai senza padrone, uomini alla deriva che dopo la morte del proprio signore vagavano mettendosi al servizio del miglior offerente, che anche Clint si trovi in uno stato di abbandono e incertezza?

Dopo Echo, l’identità di Ronin ed il suo costume sono passati più volte di mano e fra i suoi possessori è annoverato anche Clint Barton.
Al termine degli avvenimenti di Civil War, evento fumettistico Marvel che ha consacrato Mark Millar, Occhio di Falco entrò a far parte dei New Avengers e con il costume di Ronin si recò in Giappone per salvare Maya Lopez dalla Mano. Un’avventura che ebbe successo ma nonostante questo Echo non accettò la restituzione del costume, che rimase nelle mani di Clint per diverso tempo.

Successivamente altri due personaggi vestirono i panni di Ronin: Alexei Shostakov ed Eric Brooks, che molti di voi conosceranno con il nome di Blade.
Un’ulteriore versione di Ronin apparve anche nelle pagine dell’universo Ultimate, quando il personaggio non fu altro che una delle tante personalità di Moon Knight; sotto copertura fra le file di Kingpin, Ronin affrontò Spider-Man e rischiò la vita pur di mostrare all’opinione pubblica le reali intenzioni di Wilson Fisk.

avengers ronin clint barton

Cosa aspettarci dall’atteso ritorno

Sin dalla sua creazione lo scopo di Ronin è stato quello di nascondere l’identità segreta di un eroe, elemento che già di per se dovrebbe essere celato al pubblico, e proprio per questo motivo pensiamo che la sua apparizione in Avengers: Endgame rappresenti il desiderio di Clint di contribuire alla causa. Ma sarà davvero così?

In attesa dei prossimi trailer che speriamo possano indirizzare il nostro pensiero attendiamo il vostro parere. Cosa vi aspettate dalla versione cinematografica di Ronin?

Tags

Mattia De Poi

Anche conosciuto come Il Nini, Mattia è il lato gioioso di Orgoglio Nerd. Biondo e curioso, è appassionato di ogni genere fumettistico, Gunpla e avventure. Portatelo in viaggio, all'organizzazione ci penserà lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker