Lifestyle

Awesome Cruise – Scouting Tour

Eccomi di ritorno dallo scouting tour per la nostra Awesome Cruise, la mega crociera che vedrà unite le community di Orgoglio Nerd e quella di Tech Princess a giocare a boardgames, GDR, videogames, vedere film… insomma fare tutte le cose che ci piace fare, ma in mezzo al mare.

Mi trovo così di nuovo a occupare il posto di Monica e Jacopo alla scrivania. Forse dovrei iniziare a portarmi una sedia. 
Vi spiego un po' cos'è successo. 
A dicembre partiremo tutti insieme a bordo della meravigliosa Costa Diadema (qui un po' di foto per rendere l'idea dell'immensità), ma volendovi assicurare la migliore delle esperienze, abbiamo preferito testare sul campo prima cosa ci aspetterà. 
Certo, perché ci hanno detto parole come "buffet illimitato" o "ti perderai in nave da tanto è grande"
Ma noi siamo gente che non si accontenta di parole, vogliamo le prove! Così, mentre Monica e Jacopo erano distratti a cercare le loro sedie, mi sono intrufolata in ufficio e ho preso la telefonata di Diana da Isola Bianca, fingendo che non ci fosse nessun altro disponibile. 
La versione è più o meno corrispondente alla realtà, se non fosse che a dire il vero, il più grande grazie va a Isola Bianca, l'agenzia che si sta occupando dei nostri viaggi in crociera, Cina e Irlanda. Grazie di cuore ad Antonia e Francesco, professionali e sorridenti, e grazie a Diana e Viola, meravigliose compagne di avventura sempre sul pezzo. 
Poco dopo quindi, mi sono trovata a bordo della Costa Mediterranea (una sorellina "minore" della Costa Diadema, ma la famiglia è la stessa), salpando da Savona verso Barcellona, poi Ibiza e infine Marsiglia (per tornare poi di nuovo a Savona, naturalmente.) Pur con l'aggiunta di Ibiza che invece non sarà tra le nostre tappe a dicembre, ho avuto quindi modo di avere una preview del futuro, uno dei 14 milioni possibili, per citare Doctor Strange. 
Partiamo dalla terraferma: avremo due scali, Marsiglia e Barcellona. Vi racconteremo nel dettaglio qualcosa di entrambe le città in futuro, ma per adesso voglio anticiparvi che Marsiglia è davvero worth it. Nonostante susciti di solito un po' di scetticismo in alcuni, vi assicuro che passeggiare in riva al mare, poi per il centro, tra negozietti caratteristici, boulangerie e murales può diventare davvero suggestivo. 
Immancabile la chiesa di Notre Dame de la Garde, un edificio davvero atipico, nel quale si trovano appesi modellini navali e tantissimi quadri (storti!!!) rappresentanti disastri aerei e marittimi, con tanto di lapidi commemorative. Inoltre potremo salire a bordo di un battello e sentirci un po' pirati per visitare il famoso Chateau d'If, prigione del 1500 in mezzo al mare (quella del Conte di Montecristo, per intenderci). 
A Barcellona avremo mezza giornata per scoprire alcune aree caratteristiche, partendo dal monumento a Cristoforo Colombo, percorrendo tutta La Rambla fino alla Plaza de Cataluña per poi prendere la metro e raggiungere in pochi minuti la Sagrada Familia. Se ci avanza tempo infine, tornando sulla Rambla, si può fare un giro alla Boqueria o al Museo dell'Erotismo lì di fronte! 
La cosa comoda ma da non sottovalutare è che per andare dal porto a centro città serve un mezzo, e si può scegliere tra taxi o navetta della nave (che non è una scialuppa, ma è un minibus – e no, non mi stancherò mai di fare terrificanti giochi di parole a riguardo-).
Tornando invece a bordo, le sale sono immense e numerosissime; non è dunque difficile immaginare come saranno scenografici i giochi e le serate cinematografiche. 
Ma arriviamo alla mia parte preferita: le feste in maschera. La nostra serata principale sarà a tema piratesco, con possibili variazioni sul tema naturalmente e se non avete idee e volete dei consigli, in questo articolo potete trovare un po' di spunti, seri e sciocchi. Ribadisco che però la nave è enorme, quindi ci sono altri gruppi e altre feste in contemporanea, quindi sarà divertentissimo girare nelle varie sale e fare incursioni "piratesche"! Proprio per questo, stiamo pensando comunque di estendere i travestimenti anche alla prima serata, ma shhhh è un segreto. E immancabile poi è affacciarsi al ponte più alto e immortalarci in posizioni epiche illuminati dalla luna piena!
Chiudo in bellezza con il motivo base per cui tutti siamo qui, il vero focus dei nostri viaggi: il cibo. A bordo la quantità e la qualità non sono descrivibili a parole. Il buffet per colazione, pranzo e cena è letteralmente illimitato e qualora fossimo pigri e ci alzassimo tardi, esiste anche la "late breakfast", o la "colazione numero due" come preferisco definirla. 
La cena poi sarà in un ristorante di lusso, dove la cosa più difficile sarà trovare le posate giuste.
I ristoranti sono molti altri e tra tutti vi cito il Teppanyaki, dove oltre ad avere cucina giapponese preparata al momento, potrebbe esserci anche un coreografico show di coltelli e abilità.
Insomma, sul mare e sulla terraferma potremo davvero sbizzarrirci in attività nerd e mangiate, non vi resta che iscrivervi qui al più presto!
E se proprio il mare non vi piace, non disperate, abbiamo un sacco di altre alternative tra Cina, Irlanda e tanti tour in Giappone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker