fbpx
Lifestyle

Bandai ingrandisce la fabbrica dei Gunpla

Il 2020 sarà l'anno del 40° anniversario della loro creazione

Bandai Namco, il grande marchio giapponese, possiede anche la fabbrica che dà forma ai modellini di Gundam. Gunpla è il nome tecnico, che sta per Gundam Plastic model kits. In vista del loro 40° anniversario, di un nuovo anime e di un nuovo film, Bandai prevede un aumento della produzione. Ecco perché l’azienda è in procinto di ampliare i locali per la creazione di Gunpla.

Nuovi macchinari per creare i Gunpla

La fabbrica sarà pronta per l’autunno 2020. La costruzione inizierà a dicembre sulle ceneri dell’attuale Bandai Hobby Center. Sei nuove macchine aiuteranno la produzione ad aumentare di 1.4 volte rispetto ad ora. La fabbrica dei Gunpla aprì nel 1980 e da allora è stata in grado di sopperire alla domanda interna ed internazionale. Il Bandai Hobby Center ha aperto nel 2006 e ha prodotto 6.6 milioni di modellini il primo anno di attività. La domanda è andata crescendo, portando la produzione nel 2018 a creare 15.73 milioni di kit.

Dopo i festeggiamenti per i 40 anni dello storico brand, il 2020 sarà il 40° compleanno della creazione dei Gunpla, ma non è solo per festeggiare la ricorrenza che i locali verranno ampliati. Bandai ha infatti già annunciato molti progetti che coinvolgono direttamente anche la creazione di nuovi Gunpla. Per fare qualche esempio, SD Gundam World Sangoku Soketsuden è un nuovo anime ambientato in Cina. Gundam: Hathaway’s Flash è una trilogia di film di prossima uscita. Sunrise ha lanciato un nuovo “Gundam Channel” su Youtube e l’autore di fumetti Brian K. Vaughan sta lavorando alla sceneggiatura di un film hollywoodiano, nato dalla collaborazione fra Sunrise e Legendary Pictures.

Le molte novità spingono Bandai ad estendere i locali per la fabbricazione di Gunpla, un hobby sempre più diffuso anche in Italia. Avete mai costruito un kit del vostro mobile suite preferito?

Fonte
AnimeNewsNetwork
Tags

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker