fbpx
Senza categoria

Black Widow: questo film s’ha da fare

Quando ho avuto la parte ho pianto come un bambino, ho pensato ‘wow il prossimo Halloween aprirò la porta e ci sarà un ragazzino vestito da Falcon’. Questo è ciò che davvero mi interessa. Penso che tutti lo meritino. Penso che ci debba essere un supereroe latinoamericano. Scarlett [Johansson, Black Widow] rappresenta in modo fantastico tutte le ragazze, ma ci dovrebbe essere un film su Wonder Woman. Non mi interessa se ci guadagnano letteralmente solo 20 dollari, se devi perdere soldi in un film, fai che quel film sia Wonder Woman. Sapete cosa intendo, perché ogni bambina se lo merita”.
Abbiamo voluto aprire con una citazione di Anthony Mackie, l’attore che interpreta Falcon in Captain America, che sembrerebbe non avere nulla a che vedere con il nostro articolo. Cosa c’entra Wonder Woman con Black Widow? Una è Marvel, l’altra è DC. E soprattutto cosa c’entra Mackie?
Anthony Mackie, nell’ultimo Captain America, interpreta un supereroe afroamericano, e in questa  intervista racconta quanto è fiero della rappresentazione che dà ai bambini che hanno il suo stesso colore della pelle. Allo stesso tempo fa una critica, una critica che, non potendo essere rivolta alla società che gli dà lo stipendio a fine mese, rivolge alla concorrenza, ovvero la DC. “Perché non fate un film con una supereroina come protagonista? Ogni bambina se lo merita”. Ecco Marvel, perché non fate un film su una supereroina?
La risposta è semplice, ed è sempre quella, il denaro. La paura che la gente non andrebbe al cinema a vederlo. Quindi noi, dal basso del nostro essere un semplice gruppo di nerd, ci teniamo a sottolineare che noi ci andremmo al cinema a vederlo, e ci porteremmo anche gli amici, i colleghi, il drago domestico e quant’altro, e lo facciamo come meglio sappiamo farlo, con un articolo. Ora, chiaramente le motivazioni ufficiali date da Kevin Feige (aka il boss di Marvel Studios) per l’esitazione nel fare questo film non hanno niente a che vedere col denaro. La giustificazione di base, ripetuta in svariate interviste, è che Black Widow si sta dimostrando così fondamentale nel catalizzare le relazioni fra gli altri Avengers che non se la sentono di toglierla da quel contesto. Tuttavia si rendono conto che l’interesse dei fan aumenta in modo esponenziale, quindi in ogni film viene esplorata un po’ di più la sua storia. “Cara Natasha, te la cavi così bene ad essere un personaggio secondario che sei troppo qualificata per una promozione a protagonista, però possiamo darti un fucile più grande e una tutina più attillata, okay?”
Bisogna ammettere che in più di una occasione Feige ha espresso il desidero di fare un film con una eroina come protagonista, ma continua a ripetere “prima o poi”, che a noi sembra più un poi che un prima, visto che Marvel ha film programmati fino al 2017 e ancora nessuna traccia di Black Widow o altre donne Marvel. Non serve che stiamo qui a spiegarvi che l’idea che un film con una eroina co*me protagonista non avrebbe pubblico è insensata, ci sembra un insulto alla vostra intelligenza, bastano un paio di titoli degli ultimi mesi che parlano da soli: The Hunger Games, Divergent, Frozen. Possono piacere o non piacere, ma i dati di affluenza al cinema non sono opinabili.
 
Tuttavia il titolo del nostro articolo è molto specifico, Black Widow, perché? Ecco, di motivazioni ce ne sarebbero talmente tante che potremmo stare qui fino a domani, ma cerchiamo di riassumerle. La prima, deciso vantaggio per Marvel Studios, è che i fan già la conoscono e la amano, il rischio per Marvel che il film sia un totale flop di affluenza al cinema è nettamente inferiore che se si partisse da un personaggio solo fumettistico. Ha già dimostrato il suo valore, non che Thor o altri abbiano dovuto farlo prima di avere il loro film, ma in poche parole se ci fosse una fetta di spettatori che ha ancora dei dubbi sul fatto che un’eroina può salvare il mondo quanto un Cap o un Tony Stark, le precedenti apparizioni di Natasha Romanoff dovrebbero avergli chiarito ogni dubbio. C’è materiale. Anche solo rimanendo nell’universo cinematografico, il suo personaggio è un groviglio di fili lasciati penzolare: si fa continuamente riferimento al suo passato ma non se ne sa nulla, sembra avere una relazione profonda con Occhio di Falco ma anche di questa si sa ben poco, classico esempio il famoso riferimento a Budapest che ha praticamente creato una rivolta fra i fan che vogliono assolutamente saperne di più, con tanto di poster fan-made.  Per non parlare della fantastica Scarlett Johansson, che le ha dato un volto e una personalità e che nel suo recente film Lucy ha dimostrato di sapersela cavare egregiamente come protagonista badass. 
Insomma, noi siamo ottimisti e abbiamo già fatto il posto per Black Widow nella mensola dei DVD Marvel, e voi? Cosa ne pensate?

Giada Rossi

Laureata in Astronomia, aspirante Astrofisica. Curiosa di natura. Scrivo soprattutto di scienza, ma preferisco parlare di cani buffi.

6 Commenti

  1. Secondo me un film sulla vedova nera, come uno su occhio di falco, uscirebbe un po’ dal concetto di film supereroistico. Voglio dire: non hanno poteri, non combattono il crimine e non indossano un costume. In altre parole, non sono super e non sono eroi. Sono agenti segreti, e un film sugli agenti segreti è un film di spionaggio, non supereroistico. Questa è la mia opinione sulla vedova nera. Mentre riguardo un film dedicato ad una supereroina lo vorrei eccome. Il mio sogno sarebbe she-hilk, ma so che non lo faranno mai, tentennano perfino con l’hulk originale, quindi…

  2. Io lo vedrei con piacere, è una grande attrice con un personaggio pieno di possibilità.
    Quanto alle critiche, né Iron Man né Capitan America hanno superpoteri (nell’universo cinematografico Cap è un umano potenziato, portato all’apice ma senza mutazioni vere e proprie), e in due film non ha ancora combattuto il crimine (specie nel secondo, che è praticamente un film di spionaggio), mentre lo SHIELD da anche la caccia ai criminali (case in point: è come si sono conosciuti Vedova e Hawkeye nell’universo cinematografico), senza contare che la Marvel in toto si sta concentrando su film che amplino l’universo, invece che meramente fare eroe vs villain.
    Io spero in bene, forse preferirei un prequel perché il passato è pieno di potenzialità e interrogativi, ma anche vedere come si muove in un mondo senza SHIELD (o, meglio, uno in cui lei non ne fa parte) sarebbe interessante.

  3. Captain America indossa un costume e una maschera (ok, nei film non la mette mai, ma è un dettaglio…) ha uno scudo indistruttibile che gli torna sempre in mano, e le sue prestazioni fisiche sono chiaramente sovraumane: distrugge un sacco d’allenamento con un pugno, quando colpisce una persona questa “decolla”, corre più veloce e più a lungo di qualunque umano e non può ubriacarsi, tanto per dirne alcune.

    Iron Man appartiene alla categoria di supereroe/supercattivo che compensa la mancanza di poteri con tecnologia avanzata (un po’ come batman se vogliamo). La vedova nera invece, non indossa un costume e non utilizza una particolare tecnologia o arma che la contraddistingua in qualche modo. I supereroi hanno abiti, poteri o gadget che li rappresentano. Lei no.

  4. tecnicamente la vedova nera ha il potere di rimanere gnocc.. ahem di invecchiare molto lentamente, oltre ad essere esperta nei combattimenti corpo a corpo, ad essere specializzata in orgni arma da fuoco ed avere un sacco di ragno-gingilli da far invidia a batman… occhio di falco invece ha il “potere” di avere una mira infallibile (se prendiamo addirittura in considerazione l’universo ultimate, fa fuori i suoi aguzzini strappandosi le proprie unghie e lanciandogliele dietro, uccidendoli lol) senza contare che venne considerato anche come possibile sostituto di cap.. quindi tanto pippa non è….

  5. Anche batman non ha poteri. E’ bravo nelle arti marziali. Ha gingilli tecnologici. Quindi di fatto è un agente segreto in stile 007 con la passione per la teatralità. Ok è una provocazione, ma proprio perché un eroe non poi così “super” come Batman sia una vera e propria icona nell’immaginario dei fan, dovrebbe suggerire positivamente a favore di Vedova Nera.
    Ok non ha maschera… vogliamo parlare di Superman? Gli occhiali e il ricciolo sulla fronte? Davvero?
    Un eroe non è dato da quanti “poteri” ha ma da quanto è capace di ispirare i fan sia per immaginario che per esempio di moralità (si, anche quando sono anti-eroi). Super poteri e costumi non fanno l’eroe.

  6. Comunque, la Vedova Nera ha sia il costume che degli strumenti, oltre a essere ufficialmente un membro degli Avengers (in-universe), e quindi una supereroina a tutti gli effetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker