La notizia del giorno sono i risultati del terzo trimestre di The Walt Disney Company. Per quanto eccezionali, le entrate della compagnia sono state al di sotto delle aspettative, causando un calo del valore delle azioni nella giornata di ieri. Tra le cause ci sarebbe anche Star Wars: Galaxy’s Edge, la grande nuova aggiunta ai parchi Disney, che avrebbe attirato meno pubblico di quanto preventivato. Quali sono le ragioni di questo risultato?

Bob Iger sul numero di visitatori di Star Wars: Galaxy’s Edge

C’era grandissima attesa per la nuova area di Disneyland Star Wars: Galaxy’s Edge, incentrata ovviamente sull’universo della leggendaria saga. L’introduzione di un’ulteriore attrazione legata al franchise, corredata da uno spazio che ne ricreasse le ambientazioni avrebbe dovuto portare un grandissimo numero di visitatori al parco. Tuttavia, per quanto eccezionali, le cifre non hanno incontrato le aspettative della compagnia.

Bob Iger, CEO di The Walt Disney Company, ha commentato l’analisi, spiegando alcune delle ragioni per cui non si è raggiunto il risultato sperato:

Credo che ci siano diverse spiegazioni possibili. Innanzitutto, anche a causa dei nostri sforzi [per gestire la situazione n.d.r.] c’era grande preoccupazione nel mercato per un problema di sovraffollamento all’apertura di Star Wars: Galaxy’s Edge. Quindi alcune persone sono rimaste a casa, perché si aspettavano una guest experience non ottimale.

Allo stesso tempo, tutti gli hotel della zona, aspettandosi un grande afflusso di visitatori, hanno alzato i propri prezzi. Quindi è semplicemente diventato più caro venire ad Anaheim.. In aggiunta a ciò, noi abbiamo alzato i nostri prezzi, abbiamo alzato i prezzi giornalieri, quindi anche per i visitatori locali, abbiamo portato il prezzo del biglietto da un giorno sostanzialmente più in alto rispetto a un anno fa. 

Inoltre abbiamo aperto Star Wars: Galaxy’s Edge con una sola attrazione invece di due, con la seconda attrazione in apertura a gennaio. E così tutti questi fattori hanno contribuito a una partecipazione che è stata più bassa di quanto avevamo sperato“.

“…non siamo preoccupati in nessun modo…”

Non c’è ragione di preoccuparsi della cosa però. Bob Iger ha infatti proseguito, dichiarando:

Detto ciò, la soddisfazione degli ospiti, l’interesse per l’attrazione e per l’area sono estremamente alti, è la cosa più popolare del parco. Quindi lungo periodo, abbiamo costruito queste cose per il lungo periodo, non siamo preoccupati in nessun modo per loro. Apriremo Galaxy’s Edge ad agosto a Orlando, lì la seconda attrazione aprirà a dicembre.

E come ho detto, la seconda attrazione ad Anaheim aprirà a gennaio, quindi siamo molto contenti del prodotto che abbiamo creato. Serve solo un po’ di tempo, soprattutto a noi, per capire come gestirle in rapporto alla reazione del mercato“.

E voi? Siete andati a visitare Star Wars: Galaxy’s Edge? Cosa pensate di questa nuova aggiunta ai parchi Disney?

[amazon_link asins=’B075GQ854W,B0789RMK9W,B00KCQ701Y’ template=’ProductCarousel’ store=’bolongia-21′ marketplace=’IT’ link_id=’65948742-0e29-4dfa-8e3d-d51b01227400′]

Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
0
Amore
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Paura Paura
0
Paura
Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

redazioneon

author-publish-post-icon
La Redazione di Orgoglio Nerd, sempre pronta a raccontarvi le ultime novità dal mondo della cultura Nerd, tra cinema, fumetti, serie TV, attualità e molto altro ancora!