fbpx
Intrattenimento

Bohemian Rapsody è il biopic con l’incasso più alto della storia!

Il film sui Queen continua a stupire infrangendo un'altro importante record cinematografico

Che Bohemian Rapsody fosse un film quantomeno unico si poteva immaginare fin dall’inizio, con Freddie Mercury e i Queen come protagonisti non poteva essere altrimenti, ma il biopic è riuscito a superare le aspettative collezionando una serie di primati. Con un incasso pari a 608,7 milioni di dollari diventa infatti il film biografico più redditizio della storia del cinema.

Per girare la pellicola ci sono voluti 52 milioni di dollari e solo negli Stati Uniti, in cui è uscito lo scorso 2 novembre, ha incassato 175 milioni di dollari mentre in Italia, ad esempio, la cifra guadagnata si aggira in torno ai 12 milioni di euro. Questo record è ancora più sorprendente se pensiamo che la reazione della critica non è stata esattamente positiva e che c’è stato un brutale cambio di regia in corso d’opera, anche se alla fine Bryan Singer è stato comunque l’unico regista accreditato.

La notizia arriva poco dopo che Bohemian Rapsody è stata certificata da Universal Music Group come la canzone composta nel XX secolo più ascoltata in streaming, con 1,6 miliardi di ascolti e che l’omonimo film è stato nominato in due categorie ai Golden Globes 2018, quella di miglior film drammatico e miglior attore protagonista. Come se tutto ciò non bastasse, il film con Rami Malek nei panni di Freddie Mercury, risulta anche essere il secondo miglior incasso del 2018 dopo Avengers: Infinity War.

Insomma, sembra che i Queen abbiano deciso di regnare anche sul grande schermo e i numeri dicono che il pubblico è d’accordo con loro, quindi “don’t stop them now ‘cause they’re having a good time”!

Tags

Eleonora Finassi

Eterna indecisa, timida, testarda. Amante di cinema, libri, serie TV e di tutto quello che può allontanarmi dalla vita quotidiana, anche se per breve tempo. Non nutro un semplice interesse per qualcosa, o ne sono ossessionata o niente, non esiste via di mezzo. Sto cercando il mio posto nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker