Senza categoria

Cani, gatti, volpi e…bandicoot?

Che animale è Crash Bandicoot? Una volpe? Un topo? Un grottesco ibrido fra queste e molte altre specie animali? No. Crash Bandicoot è un…bandicoot. Certo, alla Naughty Dog non avrebbero certo pensato di chiamare il proprio protagonista “Crash Fox” o “Crash Rat”, ma l’animale che hanno scelto è talmente poco conosciuto che può essere facilmente spacciato per un nome proprio, pur essendo una banale descrizione naturalistica e anche un po’ didascalica. Per festeggiare l’uscita di Crash Bandicoot N.Sane Trilogy (ecco qui il link se vi siete persi la nostra recensione della versione per Nintendo Switch) abbiamo pensato di proporvi una piccola Top 5 di personaggi che conoscete, ma che forse non sapete ricondurre alla giusta specie animale.
{Road Runner} Questa è facile. Che animale è Beep Beep? Chi ha detto “struzzo”? Bravi! Sbagliato! Il velocista della Warner Bros. è un altro esempio gustoso di nascondere l’ovvio in piena vista, perchè la specie animale a cui appartiene Road Runner è…il roadrunner! Si tratta di una specie di cuculo che vive negli Stati Uniti meridionali e nel Messico, e nonostante preferisca non farlo è perfettamente in grado di volare.
{Gambadilegno} Che animale è Gambadilegno? E’ molto più facile rispondere a questa domanda avendo presenti i cortometraggi animati degli anni Venti e successivi, dove le sue fattezze animalesche erano assai più pronunciate rispetto a quello che vediamo nelle storie odierne: Gambadilegno è un gatto. Se state pensando che è curioso che un topo dia la caccia ad un gatto, avete ragione…ma le dinamiche fra Pietro e Topolino erano molto diverse nelle loro prime storie! Un altro paio di fattoidi interessanti: Gambadilegno è comparso nelle storie Disney addirittura prima di Topolino, e in origine era un orso. E’ stato trasformato in un gatto proprio per avere una sinergia maggiore con il nuovo protagonista. E avete presente lo Steamboat Willie, il primo cortometraggio con Topolino? Ebbene, quello non è Gambadilegno, ma il suo prototipo, Terrible Tom!
{Paperino & Co.} State pensando a un tranello? Bravi! Dovete stare sempre in guardia quando leggete Orgoglio Nerd. Che animali sono Paperino, Paperina, Paperone, Paperoga e tutti gli altri? Dei paperi, ovviamente. Giusto? Più o meno! Ne abbiamo già parlato in precedenza, ma il tema di oggi richiede una rinfrescata: il termine “papero”, in realtà, non si riferisce ad alcuna specie animale! Tecnicamente tutti i “paperi” Disney sono…anatre. Ci immaginiamo gli imbarazzi al prossimo derby Paperopoli-Anatropoli…
{Boo} Un’entrata old school di questa classifica, presa direttamente dal mondo dei videogiochi. Chi si ricorda del ranger Minsc e del suo criceto Boo? Nella serie di videogiochi di ruolo migliore di sempre, Baldur’s Gate, il possente guerriero è accompagnato da quello che all’apparenza è un semplice animaletto da compagnia, ma la verità è un’altra: Boo è un criceto spaziale gigante miniaturizzato! Naturalmente non ci sono prove…eppure in un’ambientazione per D&D chiamata Spelljack, poco conosciuta ma ufficiale, la specie esiste a tutti gli effetti. Noi scegliamo di credere a Minsc.
{Taz} Naturalmente lo sappiamo tutti a quale specie appartiene Taz, vero? Ma certo, è un diavolo della Tasmania. Volevamo includerlo in questa classifica per omaggiare gli autori della Warner Bros., che quando si tratta di raschiare il fondo del barile della biologia non prendono lezioni da nessuno, e perchè ci piace molto l’idea di un animale così rognoso e cattivo da essersi guadagnato decine di soprannomi legati al mondo delle tenebre (fra cui alcuni in latino, esilaranti), che i creativi della WB sono riusciti a trasformare in un’adorata mascotte per bambini. Il potere del marketing!
{+1: Marsupilami} Concludiamo la classifica con il consueto +1, l’extra fuori gara: in questo caso si tratta di Marsupilami (attenzione, è francese! L’accento va in fondo!) dell’autore belga André Franquin. Che animale è il nostro Marsupilami? Vi lasciamo un attimo di tempo per pensarci e poi vi sveliamo il tranello: di nessuna specie! Nella finzione della storia, si tratta di un rarissimo esemplare di una specie quasi scomparsa, un misto fra la scimmia, il cane, il coniglio, e con un bizzarro manto giallo, maculato. 

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker