Coca Cola

Coca Cola, il TSA ritira il divieto sulle bottiglie speciali ‘Star Wars: Galaxy’s Edge’

2 min


Il TSA ha affermato che le bottiglie di Coca Cola a tema ‘detonatore termico’, in vendita nel parco divertimenti di Star Wars: Galaxy’s Edge, ora potranno essere trasportate sugli aerei.

Coca Cola e la bottiglia simile ad una bomba a mano

Coca Cola

Facciamo un passo indietro.

Il TSA (Transportation Security Administration) è l’agenzia governativa statunitense nata dopo gli eventi dell’11 Settembre, atta alla sicurezza e al controllo dei voli aerei e degli aeroporti.

La nuova bottiglia di Coca Cola in vendita allo Star Wars: Galaxy’s Edge è a forma di detonatore termico: un souvenir fichissimo da riportarsi a casa dopo aver visitato il parco. Va da sè che tra questi due elementi non sarebbe stato amore a prima vista.

Infatti inizialmente il TSA aveva tassativamente vietato il trasporto di questi oggetti sui veivoli, in quanto potevano essere percepiti come Bombe a Mano (e una delle regole instaurate dal TSA prevede che non siano ammessi né esplosivi inerti, né replicati, sia nel bagaglio a mano che in quello in stiva).

L’idea di annullare questo divieto è stata alimentata anche dal fatto che ogni aeroporto interpretava a modo suo tale regola: c’era chi faceva trasportare il souvenir solo nel bagaglio in stiva, chi lo faceva trasportare nel bagaglio a mano ma svuotato del suo contenuto liquido, e chi invece ne vietava tassativamente il trasporto.

Naturalmenete i fan di Star Wars (e con molta probabilità anche i Comandanti Supremi del parco a tema) hanno fatto sentire il loro disappunto, in particolare su twitter. così il TSA ha deciso di ridimensionare il divieto (forse spaventati dal fatto che qualcuno potesse emettere l’Ordine 66 contro la loro agenzia?!)

‘La questione riguardante Star Wars: le bottiglie di soda a tema Galaxy’s Edge è stata recentemente portata alla nostra attenzione dal pubblico in generale, dal momento che questi oggetti potrebbero ragionevolmente essere visti da alcuni come bombe a mano replica’, ha affermato il TSA in un comunicato rilasciato la scorsa settimana. ‘Apprezziamo le preoccupazioni sollevate, perché non è consentito riprodurre esplosivi replica né nei bagagli a mano né in quelli registrati. Abbiamo completato la nostra recensione e incaricato i nostri funzionari di trattarli come un liquido sovradimensionato’.

I funzionari dell’agenzia hanno annunciato la notizia la scorsa settimana, specificando che, anche se le bottiglie a tema potevano essere percepite come “bombe a mano replica”, hanno cambiato la loro politica e consentiranno ai turisti di portare l’oggetto a casa con loro stabilendo alcune clausole:

‘Poiché queste bottiglie contengono liquidi di dimensioni superiori a 3,4 once (100 millilitri), devono essere inserite nel bagaglio registrato o svuotate per essere trasportate’.

Paradossalmente le spade laser e i droidi sono permessi senza nessuna restrizione all’interno delle valigie e dei bagagli registrati.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enrico Natalini

il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.
        




      
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link