fbpx
FeaturedIntrattenimento

Cosa guardare su Netflix | Marzo 2019

Il freddo ci abbandona lentamente, lasciando spazio alla primavera.

Il freddo è ormai andato via, lasciando spazio alla primavera, ai fiori pronti a sbocciare e a quelle giornate tiepide e rilassanti. Il polline però ci rende vittime di questo cambio di stagione, amato da alcuni ed odiato da altri. Il nostro consiglio? Stare a casa con Netflix, il nostro fidato compagno di avventure.

Sicuramente avrete meno probabilità di toccare con naso il cambio di stagione e tutto ciò che esso comporta. Mettetevi quindi comodi e scopriamo insieme cosa ha in serbo per noi il nostro migliore amico, durante questo intenso mese primaverile.

Avete perso l’ultima rubrica? Non temete!

After Life e l’importanza dell’andare avanti 

La serie tv scelta per questo mese è After Life, una dark comedy prodotta da Ricky Gervais e pubblicata l’8 Marzo sulla piattaforma. La trama di questa serie ha come protagonista Tony (Ricky Gervais), un uomo che ha sempre avuto la fortuna di vivere una vita a dir poco perfetta: quando però sua moglie Lisa muore, il suo mondo perfetto va in frantumi.

Il suo psicologo non lo ascolta minimamente, suo padre soffre di Alzheimer e raramente si ricorda di suo figlio, il suo lavoro è sconosciuto al resto del mondo e suo cognato Matt non riesce a farlo stare meglio in alcun modo, peggiorando solamente la situazione giorno dopo giorno.

La sua vita era perfetta poiché, dopo aver superato e sopportato tutto ciò durante le giornate, aveva la possibilità di tornare a casa da sua moglie Lisa, in grado di rendere tutto meraviglioso e intenso. Adesso, però, sua moglie non c’è più e il peso delle giornate si fa sentire sempre di più.

Il pensiero fisso di Tony, ora, è il suicidio che però non riesce a mettere in atto grazie alla presenza del cane di famiglia, l’unico elemento positivo rimasto nella sua vita. Tutto ciò che può fare, quindi, è vivere la sua vita senza peli sulla lingua: dire tutto ciò che gli passa per la testa, fare qualsiasi cosa senza curarsi minimamente di chi viene ferito o delle conseguenze.

Tanto c’è sempre una via d’uscita, giusto?

After Life Netflix Orgoglio Nerd

Fin da subito, più o meno, questa serie tv mette in luce il lato comico e satirico, che ci strappa una risata in qualsiasi situazione: si passa dal prendere in giro la religione e i social, fino ad arrivare al problema delle relazioni e della vita.

Tutti però sappiamo che dietro a queste facciate comiche, si nascondono sempre messaggi più intensi che non si mostrano subito evidenti: a volte è necessario prestare molta attenzione per riuscire a scorgerli.

Il nucleo principale di After Life risiede nel riuscire ad andare avanti. La perdita di una persona cara ed importante, è sempre un momento spiacevole per ognuno di noi e ciò che questa serie vuole trasmetterci è che non va bene rinchiudersi nella propria bolla, vivendo senza però vivere davvero.

E’ necessario trovare dentro di noi la forza di rialzarci ed andare avanti, accogliendo a braccia aperte l’aiuto delle persone che tengono a noi perché, oltre a pensare a noi stessi, dobbiamo anche pensare a loro. Si tratta di un’arma a doppio taglio che After Life riesce a mettere in evidenza.

La trama è davvero interessante, divertente e toccante in numerose occasioni, gli attori interpretano al meglio i loro personaggi, portando alla luce il loro “io” interiore e permettendoci di conoscerlo al meglio.

Posso semplicemente dire che questa è una serie che non può assolutamente mancare alla vostra lista.

Anime non propriamente anime con Love, Death & Robots

Purtroppo questo mese Netflix ci ha lasciati a secco per quanto riguarda le serie animate però questo non significa che non ci siano elementi interessanti sulla piattaforma. Una serie tv che sta facendo scalpore in senso positivo è proprio Love, Death & Robots, prodotta da Tim Miller e disponibile dal 15 Marzo.

Si tratta di una serie animata per adulti, composta da 18 episodi (che variano dai 5 ai 17 minuti circa) e che abbraccia differenti generi tra cui horror e fantascienza.

Avete già letto la nostra recensione di Love, Death & Robots?

Per farvi un’idea migliore riguardo questa serie, vi invito a leggere la recensione linkata qui sopra. Se invece vi basta il mio umile consiglio, posso dirvi che questa è una delle creazioni migliori di Netflix. Sì, lo so, ho detto lo stesso di The Umbrella Academy ma hey, si tratta di generi diversi!

La grafica è differente in ogni episodio, ma riesce a mantenere un alto livello di qualità in grado di mettere i brividi per quanto è stato realizzato egregiamente. Gli episodi sono sconnessi tra di loro, ma ognuno racconta una storia intensa, anche se si tratta di un episodio da soli sette minuti: in ognuno di essi troveremo uno dei topic presenti nel titolo: amore, morte o robot. Magari anche più di uno.

I colori sono intensi e vibranti, ma riescono anche ad essere cupi e inquietanti, a seconda dell’argomento principale affrontato nell’episodio. Le vostre “aesthetic vibes”, in molte puntate, raggiungeranno le stelle, ve lo posso assicurare.

Beh, cosa fate ancora qui? Correte a vederla e ricordate di mettere a nanna i bambini, questa creazione Netflix non è adatta a loro.

Triple Frontier e i narcotrafficanti 

Questo mese Netflix ci delizia con un film interessante, caratterizzato da un ottimo cast: sto parlando di Triple Frontier, diretto da J.C. Chandor e che ha come protagonisti Ben Affleck, Oscar Isaac, Charlie Hunnam, Garrett Hdlund e Pedro Pascal.

La trama di questa pellicola gira intorno ad un gruppo di ex membri delle forze speciali che derubano un narcotrafficante, scatenando una serie di problematiche conseguenze che i nostri protagonisti dovranno affrontare al meglio: inoltre dovranno cercare di mantenere i rapporti di fiducia nella squadra, i quali verranno messi a dura prova nel corso del film.

Prima di vedere la luce del sole, Triple Frontier ha dovuto affrontare numerose peripezie. Dapprima viene confermato nel 2010 dalla Paramount Pictures, che scelse di mettere Kathryn Bigelow alla regia con Tom Hanks e Johnny Depp come protagonisti.

Successivamente, nel 2015, la Bigelow viene sostituita da J.C. Chandor e il progetto passa nelle mani di Atlas Entertainment. L’anno successivo, i due attori principali decidono di abbandonare la pellicola e nel 2017 vengono sostituiti da Channing Tatum e Tom Hardy: nello stesso anno si unisce al cast Mahershala Ali.

Il progetto però salta qualche mese dopo e l’intero cast abbandona il film.

A maggio dello stesso anno Netflix acquista i diritti del film, dando il benvenuto ai fratelli Affleck nel cast. Successivamente però Ben Affleck viene sostituito da Mark Wahlberg, mentre si aggiungono Charlie Hunnam, Garrett Hedlund e Pedro Pascal.

Infine, nel marzo del 2018, Ben Affleck rientra nel cast assieme ad Oscar Isaac.

Triple Frontier Netflix Orgoglio Nerd

Insomma, questo film ne ha viste di cotte e di crude ma credo che ne sia valsa la pena perché il risultato finale è davvero ottimo. La trama di Triple Frontier è solida e si presenta fin dall’inizio interessante, pronta a tenerci incollati allo schermo del nostro PC o della nostra televisione.

Si tratta di una pellicola ben realizzata, che vede la presenza di un cast stellare in grado di alzare nettamente la qualità del progetto già di per sé ottimo. La fotografia è buona, ci permette in qualche modo di prendere parte alle avventure dei nostri protagonisti e la soundtrack scelta si adatta alla perfezione alle scene.

Triple Frontier è un film principalmente basato sull’azione, che farà breccia nel cuore degli amanti del genere ma che sicuramente riuscirà a conquistare anche i più “estranei”.

La nostra rubrica di Marzo termina qui, miei cari amici. Come sempre speriamo che questi suggerimenti siano stati di vostro gradimento e vi diamo appuntamento al prossimo mese, in cui Netflix ci regalerà tante piccole sorprese!

Tags

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker