fbpx
Intrattenimento

Creed 2: tagliata la scena della rissa tra Rocky e Ivan Drago

Dolph Lundgren svela il suo dispiacere per la scena tagliata

In Creed 2 il pubblico ha assistito al ritorno in scena del grande nemico di Apollo Creed prima e Rocky Balboa dopo: Ivan Drago. Quello che gli spettatori però non sanno, è che tra i due era prevista una nuova scazzottata nel sequel con protagonista Michael B. Jordan. Una scena che, stando a quanto svela proprio Dolph Lundgren, l’attore che interpreta Drago, è stata cancellata.

Alla FanX Salt Lake Comic Convention, l’attore ha svelato che Drago e Rocky in Creed 2 si sarebbero dovuti scontrare subito dopo il primo combattimento tra Adonis Creed e il figlio di Ivan Drago, Viktor. Ecco come sarebbe andata la scena: “Allora, Rocky arriva nell’atrio dell’ospedale, e praticamente Ivan e Viktor dicono: ‘Vogliamo andare da Adonis e parlargli, fare qualche foto’, e Rocky risponde: ‘Non posso lasciarvelo fare.’ E da qui iniziano gli spintoni, Ivan subisce un colpo, e poi inizia il combattimento nell’atrio… è stato divertente.” racconta Dolph Lundgren.

Purtroppo la scena, probabilmente attesa anche da molti fan della saga di Rocky, è stata tagliata. L’attore che interpreta Ivan Drago ammette tutto il suo dispiacere per questa scena: “È andata bene, ci siamo divertiti. Penso però che il regista ha deciso che un combattimento non andava bene in quel punto del film. – ha raccontato Ludgren, per poi aggiungere – Per qualche ragione hanno tagliato la scena. Non ho visto il montaggio finale – penso sia su qualche DVD. Ma Stallone era veramente arrabbiato, voleva che la scena fosse inserita. Immagino rompesse il ritmo della narrazione o qualcosa del genere, e quindi è andata così. Forse andrà meglio la prossima volta.” conclude.

Fonte
https://movieweb.com
Tags

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker