fbpx
Cultura e SocietàIntrattenimentoSenza categoria

Disney+: il numero di abbonati supera le aspettative iniziali

I risultati del sondaggio di UBS sui futuri abbonati sono migliori di quanto previsto

Un recente studio svolto da UBS ha rivelato che il numero di cittadini americani che intende sottoscrivere un abbonamento a Disney+ è più alto del previsto. Una volta abbonati, il 57% di loro conta di disattivare la sottoscrizione a uno o più dei servizi di streaming concorrenti.

L’Evidence Lab di UBS ha inoltre affermato che il 43% dei 1000 residenti negli Stati Uniti presi in esame ha dichiarato di avere intenzione di abbonarsi a Disney+. Queste percentuali superano di gran lunga le aspettative di Disney, la quale prevedeva di raggiungere dai 20 milioni ai 30 milioni di abbonati statunitensi entro il 2024.

In un contesto globale, il colosso spera di arrivare a possedere dai 60 milioni ai 90 milioni di iscritti. Nonostante queste aspettative siano ben al di sotto dei numeri di Netflix, la quale attualmente vanta circa 152 milioni di abbonati, nelle ultime settimane abbiamo avuto la prova di come Disney+ abbia intenzione di lanciarsi sul mercato con una proposta competitiva e appetibile. Per indirizzare a sé una fetta più vasta di pubblico, ha inoltre creato un pacchetto comprendente anche Hulu e ESPN+.

Circa il 79% di tutti i partecipanti al sondaggio di UBS ha sentito parlare di Disney+. Il 67% ha inoltre dichiarato di voler sottoscrivere l’abbonamento senza disdire alcun servizio concorrente. Del 43% desideroso di abbonarsi, il 57% ha invece affermato di volere cancellare un’altra sottoscrizione. La realtà delle Pay-TV, dichiarate superflue dal 37% dei partecipanti al sondaggio, sarà quella più danneggiata. Il 33% ha dato altre risposte, e soltanto il 19% ha citato HBO, Showtime e affini.

Data di debutto e contenuti in catalogo

La nuova piattaforma streaming Disney+ debutterà il 12 novembre 2019. Al momento, sono tanti i contenuti annunciati: oltre agli adorati classici Disney, il catalogo includerà i live action movie, molte produzioni Marvel – come la serie TV SHE-HULK – e tanto altro. Ad oggi non si hanno ancora informazioni in merito agli abbonamenti in Italia e al loro relativo costo.

Fonte
deadline.com
Tags

Nicolò Monti

Lettore e gran bevitore di caffè, rigorosamente non zuccherato. Appassionato di storie ambientate in Europa del Nord e divoratore di musica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker