Parasite Trump

Donald Trump attacca Parasite e il distributore risponde a tono

1 min


Il presidente Donald Trump ha criticato La Notte degli Oscar per aver premiato Parasite come miglior Film (uno dei quattro Oscar vinti dalla pellicola), esprimendo stupore per il fatto che un film in lingua straniera abbia potuto vincere il premio più importante.

Parasite, Trump non tollera una vittoria straniera

Parasite Trump

“A proposito, quanto sono stati brutti gli Academy Awards quest’anno, vedi? Il vincitore è un film dalla Corea del Sud” ha dichiarato Trump “di che diavolo stiamo parlando? Abbiamo avuto abbastanza problemi con la Corea del Sud riguardo al commercio, e per di più gli diamo un premio come miglior film dell’anno. Lo era veramente?”

Ha poi aggiunto “torniamo a Via con il vento … Possiamo tornare a Via col vento, per favore?” ( vincitore come miglior film alla notte degli Oscar del 1940) “Sunset Boulevard. Così tanti film fantastici “.

Quindi Trump ha continuato fingendo di essere un presentatore alla notte degli Oscar “E il vincitore è… della Corea del Sud “ aggiungendo “Ho pensato che fosse il miglior film straniero, giusto? Il miglior film straniero. No. Non è mai successo prima”.

Parasite, il distributore Neon ha subito la risposta pronta

Neon, il distributore di Parasite, (considerato il fatto che il film sia sottotitolato) ha subito twittato una risposta a tono alle critiche di Trump: “Comprensibile, non sa leggere”.

Parasite ha vinto ben 4 acclamate statuette come miglior film (prima volta per un film non americano), miglior film stranieromiglior regiamigliore sceneggiatura originale. Senza considerare le candidature per migliore scenografia e miglior montaggio.

Le critiche di Trump agli Academy Awards sono in contrasto con le scelte dei presidenti passati, sia che abbiano ignorato la cerimonia, sia che vi abbiano partecipato. Franklin D. Roosevelt ad esempio ha aperto la cerimonia nel 1941 con un discorso, mentre Ronald Reagan ha tenuto un discorso registrato al pubblico degli Oscar nel 1981. L’ex First Lady Michelle Obama ha annunciato il vincitore come miglior film nell’edizione del 2013, e il Vicepresidente Joe Biden ha presentato una performance di Lady Gaga nel 2016.

Anche il Comitato Nazionale Democratico ha commentato le critiche di Trump agli Oscar: “Parasite è un film straniero che parla di quanto siano ignari gli ultra-ricchi riguardo alle lotte della classe operaia e che richiede due ore di lettura di sottotitoli. È normale che Trump lo odi”.


Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
1
Amore
Confusione Confusione
4
Confusione
Felicità Felicità
10
Felicità
Paura Paura
1
Paura
Rabbia Rabbia
5
Rabbia
Tristezza Tristezza
1
Tristezza
Wow Wow
4
Wow
WTF WTF
4
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enrico Natalini

author-publish-post-icon
il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link