fbpx
Cultura e Società

È morta Grumpy Cat

Grumpy Cat passa a miglior vita all'età di 7 anni

Grumpy Cat, la star felina di internet diventata meme, è morta all’età di 7 anni. Ne danno il triste annuncio i familiari Tabatha, Bryan e Crystal. Attualmente la gatta ha ben 1.5 milioni di follower su Twitter, 2.4 milioni su Instagram e 8.5 milioni su Facebook.

Una felina superstar?

Grumpy Cat

Il vero nome di Grumpy Cat era Tardar Sauce. Era apparsa su internet nel 2012, quando una sua foto venne postata dai padroni fra le immagini di Reddit. Da quel momento, internet si è appropriato della fotografia e l’ha tramutata gradualmente in un meme: quel viso sempre imbronciato si prestava perfettamente ad una serie di reazioni scontrose. Qualcuno aveva suggerito che si trattasse di un fotomontaggio e per dissipare ogni dubbio i padroni avevano pubblicato un video. Nel 2015 è nato un fumetto con lei protagonista, ad opera della Dynamite Entertainment. Nel corso della sua esistenza è stata “autrice” di due libri che sono entrati nella classifica dei best sellers del New York Times, protagonista di uno speciale di Natale dal titolo “Grumpy Cat’s Worst Christmas Ever” e ha collezionato apparizioni agli MTV Movie Awards, American Idol ed altri programmi e pubblicità americane (è il portavoce ufficiale della Friskies).

Qui potete vedere il post di Twitter che ne annuncia la perdita. Fra le dichiarazioni rilasciate dalla famiglia si legge che è passata a miglior vita a causa di complicazioni dovute ad un’infezione del tratto urinario. “Oltre ad essere la nostra piccola e un membro della nostra famiglia, Grumpy Cat ha aiutato milioni di persone nel mondo a sorridere – anche quando i tempi erano duri. Il suo spirito continuerà a vivere per mezzo dei suoi fan.

Grumpy Cat se n’è fisicamente andata, ma la sua popolarità in internet non è ancora scemata. Le sue immagini circolano in rete e siamo sicuri che verranno utilizzate ancora.

Fonte
https://comicbook.com/2019/05/17/grumpy-cat-has-died-at-age-7/
Tags

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker