fbpx
Senza categoria

Earth Day: un motore di ricerca che pianta alberi

La tecnologia, i libri, l'energia elettrica sono elementi importantissimi per la riuscita di una buona giornata di un bravo Nerd e chi ha il tempo di preoccuparsi degli alberi e dell'ambiente?

Per la 45° giornata della Terra volevamo fare qualcosa di utile per proteggere il nostro vivo pianeta e curarlo per bene, ma visto che non abbiamo un potere legislativo così forte o una pozione HP così grande, ci siamo informati sul fantastico mondo di Internet.
Le soluzioni che abbiamo trovato ci sono sembrate abbastanza inconsistenti: spegnere tutte le luci di casa per un giorno (si, anche il computer!) o chiudere i rubinetti , ci sono sembrate idee poco efficaci che mirano solo a farci sentire meno in colpa solo per 24 ore.
Ma un verde barlume ha subito attirato la nostra attenzione.
Un bambino che vuole conoscere tutto sui Dinosauri, Spider-man e sullo spazio, ci ha fatto conoscere un metodo intelligente per migliorare il pianeta: Ecosia!
Ecosia è un motore di ricerca come tanti ma con la straordinaria capacità di piantare alberi, è possibile?
Pare di sì. Ecosia sfrutta l'80% degli introiti provenienti dai testi pubblicitari (i famosi ads) devolvendoli a The Nature Conservancy, un programma di riforestazione Brasiliano. Tra il 2009 e il 2013 sono stati raccolti circa 1.200.000€ e ad oggi sono stati piantati circa 1.743.065 alberi.
Basta continuare a fare quello che si fa tutti i giorni, ricerche, ricerche e ancora ricerche e potrete contribuire attivamente ad una nobilissima causa semplicemente seduti alla vostra scrivani anche con le luci accese! e per farvi sentire orgogliosi, Ecosia vi comunicherà quanti alberi sono stati piantati grazie a voi.
Se siete ancora perplessi e scettici a riguardo, Ecosia pubblica ogni mese le ricevute delle donazioni (potete vederle Qui), mostrando l'importo, il destinatario e tutto quello che vi serve per essere certi di quello che state facendo.
Ma non è tutto rose e fiori, c'è un grave problema che rende difficile una lunga e duratura collaborazione con questo motore di ricerca: l'abitudine! Perché il Signor G. non sparirà facilmente dalla nostra routine e approcciarsi ad un nuovo motore di ricerca non è una cosa così immediata. 
Pensiamo intensamente al nobile progetto a cui stiamo partecipando o quantomeno conosciamolo!
Facciamo crescere gli alberi sani e forti, potrebbero tornarci utili contro stregoni bianchi di vario tipo.

"Immaginate se gli alberi trasmettessero il wifi. Ne pianteremmo così tanti che probabilmente salveremmo anche il pianeta! E' un vero peccato che producano solo l'ossigeno che respiriamo."


https://www.ecosia.org/

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker