fbpx
Senza categoria

Ecco come giocare a Quidditch nella vita reale

Che siate grandi fan di Harry Potter fin dalla sua prima apparizione o che abbiate semplicemente visto di sfuggita uno dei lungometraggi ispirati alle avventure del maghetto più famoso del mondo, sicuramente non avete potuto fare a meno di desiderare, almeno una volta nella vita, di poter prendere parte alle lezioni tenute ad Hogwarts: erbologia, difesa contro le arti oscure, divinazione ma anche esercitarsi a volare con una scopa. 
Sebbene sia raro che un gufo ci consegni la lettera d'ammissione alla scuola di magia più famosa del mondo possiamo lo stesso consolarci prendendo parte a delle partite di Quidditch Babbano, una versione alla quale tutti i non possessori di poteri magici possono partecipare.
Nato nel 2005 presso il Middlebury College in Vermont, il Quidditch Babbano applica le regole del gioco creato da J.K. Rowling alterandone alcuni elementi per renderlo praticabile anche a chi non è in grado di far levitare una scopa: come potete vedere nel video a lato i partecipanti (7 per ogni squadra) si danno battaglia su un campo da gioco nel quale sono obbligati a tenere una scopa fra le gambe. 
Le regole rimangono invariate grazie alla presenza di 3 cerchi che formano le porte, tre cacciatori, due battitori, un portiere ed un cercatore. 
In questa contemporanea versione del Quidditch ciò che stupisce maggiormente il pubblico, e spesso gli stessi giocatori, è il boccino: nelle sue avventure Harry Potter, cercatore della squadra di Grifondoro, era costretto ad estenuanti inseguimenti per catturare la sfera dorata per mettere fine alla partita. 
Nel Quidditch Babbano il boccino è in realtà una persona, solitamente vestita color oro, alla cui schiena viene fissato un calzino con all'interno una pallina da tennis. Data la sua natura sfuggente il boccino ha completa libertà d'azione pur di non farsi catturare dai cercatori: può ingannarli, togliergli le scope per metterli fuori gioco, fuggire nelle zone circostanti il campo o utilizzare qualsiasi altro mezzo pur di prolungare la partita il più a possibile.
Fin dalla sua prima apparizione nel mondo babbano il Quidditch ha attratto a se centinaia di lettori delle storie di Harry Potter ma non solo: mescolando rugby, dodgeball e molta corsa il Quidditch Babbano è uno sport che richiede buone doti atletiche, facendosi così apprezzare anche dagli appassionati di ogni tipo di attività fisica.
Approdato in Italia con il suo primo campionato nel 2012, il Quidditch si è diffuso in maniera esponenziale nel nostro Paese a tal punto da poter ospitare gli European Quidditch Games 2015. 
Squadre provenienti da Regno Unito, Germania, Francia, Belgio, Olanda, Norvegia e molti altri si sfideranno per ottenere il titolo di Campione europeo dal 24 al 27 luglio nella splendida cornice di Sarteano, in provincia di Siena. 
Le partite verranno disputate in specifiche aree attrezzate nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 luglio, alle quali si aggiungerà un ricco programma di eventi fra i quali spicca il Ballo del Ceppo. Tutti i partecipanti si dovranno presentare con abiti e costumi ispirati al mondo di Harry Potter per una magica serata all'insegna di musica e divertimento. 
Non resta altro che spolverare la propria scopa e prepararsi alla gara dove la caccia al boccino e le battaglie a suon di pluffe e bolidi dividono i sogni di gloria da cocenti delusioni. 
Il Quidditch Babbano vi aspetta a Sarteano. 

Mattia De Poi

Anche conosciuto come Il Nini, Mattia è il lato gioioso di Orgoglio Nerd. Biondo e curioso, è appassionato di ogni genere fumettistico, Gunpla e avventure. Portatelo in viaggio, all'organizzazione ci penserà lui.

3 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker