Superchicche Live Action

I fan delle Superchicche entusiasti dopo l’annuncio del live-action
Tanti i commenti dopo la notizia da parte degli utenti

1 min


Per i fan dell’amata serie di Cartoon Network Le Superchicche, lunedì è arrivata una notizia fantastica quando è stato annunciato che The CW sta sviluppando un’iterazione live-action della serie. Subito dopo l’annuncio, i fan si sono rapidamente rivolti a Twitter per esprimere i loro sentimenti. Come sempre sono emersi sentimenti contrastanti. Molti si sono detti entusiasti del progetto mentre altri sono interessati ma preoccupati che la serie diventi oscura e angosciosa, paragonandola a Riverdale e non necessariamente in un buon modo.

Le Superchicche e le avventure delle tre protagoniste

Creata da Craig McCracken, Le Superchicche è stata una delle prime serie originali di Cartoon Network. La serie segue tre ragazze in età scolare elementare create dal professor Utonium. Quest’ultimo, nel tentativo di creare “la bambina perfetta”, mescola accidentalmente zucchero, spezie e tutto ciò che è carino con il misterioso Chemical X, creando così un trio di adorabili ragazze con superpoteri unici.

La serie originale è durata sei stagioni e 78 episodi dal 1998 al 2005 e ha generato un film nel 2002, oltre a diversi speciali. Un reboot animato è stato lanciato su Cartoon Network nel 2016 e ha concluso la sua corsa di tre stagioni nel 2019. Da quanto è stato rivelato, sembra che la serie seguirà le vicende di Dolly, Molly e Lolly. Quest’ultime, ormai ventenni, sono tristi per il fatto di non aver avuto un’infanzia adeguata poiché hanno sempre combattuto il crimine. La situazione però si complica quando il mondo avrà bisogno, ancora una volta, dell’aiuto delle tre sorelle.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link