Nessun amore in vista per Elsa. Non sembra dar sollievo ai fan la dichiarazione del team compositore delle canzoni di Frozen 2, durante un’intervista a IGN. Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez hanno risposto alla domanda che gli è stata rivolta più volte durante il D23. La Disney ha le idee chiare e vuole mostrare un’Elsa lontana dagli stereotipi che hanno segnato le Principesse fino ad ora.

Nessun interesse romantico

Frozen 2

La vita amorosa di Elsa è stata al centro dell’attenzione dei fan fin dall’uscita del primo Frozen. Le domande sul suo orientamento sessuale hanno dato vita ad una campagna intitolata Give Elsa a Girlfriend, una mobilitazione che ha mosso anche la sua doppiatrice originale. La Disney lo ha infine confermato, Elsa è lesbica. Il punto però non è verso chi o cosa siano rivolte le attenzioni di un personaggio immaginario (anche se potrebbe essere un bel segnale di apertura da parte del mondo dell’intrattenimento), stiamo parlando della Disney. Il punto è: riuscirà la protagonista a coronare il suo sogno d’amore? (Sempre che ne abbia uno.)

Avevamo già evidenziato in un articolo come la forza e l’indipendenza del personaggio la rendevano già un modello per le bambine di tutto il mondo, indipendentemente dal suo essere impegnata o libera. Che poi si tratti di un personaggio omosessuale è sicuramente positivo, ma secondario. La Disney sta cercando di togliersi di dosso le fondate critiche che le sono piovute addosso dall’avvento di Internet: critiche che riguardano i ruoli femminili e come siano stereotipati nei suoi lungometraggi, nei film che hanno come primi fruitori bambini e bambine. Piccole persone con poca esperienza che cercano in ogni modo una lente per leggere il mondo. Se questa lente è distorta, come potranno imparare ad interpretare la realtà intorno a loro?

Questo desiderio della Disney di “svecchiarsi” e di scardinare la nomea sessista si evince dalle parole di Kristen Anderson-Lopez, che dice: “Come nel primo film, Elsa non è definita da un interesse romantico. Ci sono così tanti film che definiscono una donna in base al suo interesse romantico. Non è una storia che vogliamo raccontare a questo punto. Quello che volevamo davvero raccontare è: se hai questi poteri, come fai a crescere, cambiare, trovare il tuo posto nel mondo e trovare risposte che non erano ancora state trovate?

Per quanto riguarda le canzoni, Josh Gad, il doppiatore di Olaf, ha dichiarato che secondo lui sono ancora più belle di quelle del film originale. Frozen 2 uscirà nelle sale italiane il 12 dicembre 2019.

[amazon_link asins=’B07FYTGDLV,B00HDZF6FO’ template=’ProductCarousel’ store=’bolongia-21′ marketplace=’IT’ link_id=’57fe68d0-4f86-4602-bde0-355ea8f9e426′]

Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
1
Amore
Confusione Confusione
2
Confusione
Felicità Felicità
10
Felicità
Paura Paura
7
Paura
Rabbia Rabbia
10
Rabbia
Tristezza Tristezza
7
Tristezza
Wow Wow
2
Wow
WTF WTF
6
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Francesco Briola

author-publish-post-icon
Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.