fbpx
Intrattenimento

Frozen 2: svelate due clip al festival di Annecy

La Disney ha rivelato due scene da Frozen 2

Si sta svolgendo ad Annecy, Francia, il Festival Internazionale del Film d’Animazione. Fra le tante sorprese, Disney ha mostrato tre corti del suo programma sperimentale Short Circuit, oltre a due clip di Frozen 2. Il capo animazione Becky Bresee e il responsabile degli effetti speciali Marlon West hanno spiegato l’inizio del film.

Un universo che si espande

Frozen 2

Frozen 2 inizierà nel passato, con Elsa e Anna ancora bambine. Il re racconta alle figlie di quando era giovane e inesperto: in gioventù visitò una foresta incantata ma qualcosa andò storto e l’allora principe venne riportato bruscamente ad Arendelle. Da quel momento avvenne una frattura fra il popolo e i quattro elementi naturali: aria, fuoco, terra e acqua.

Nella prima clip mostrata venerdì ci sono Anna, Elsa, Olaf, Kristoff e Sven che giocano ad indovinare una parola mimata. Anna inizia con la parola “cattivo” e subito gli altri indovinano. Olaf propone una sfida maschi contro femmine e inizia a trasformarsi in varie forme, facilmente riconosciute da Kristoff. Quando tocca a Elsa mimare, viene distratta da una voce che può sentire solo lei e scusandosi si ritira nella sua stanza.

West e Bresee spiegano che dopo questa scena Elsa ed Anna si addormentano osservando l’aurora boreale. Elsa viene svegliata dalla voce e, come già visto nel trailer, esce dal castello per lanciare un incantesimo mai visto, che lascia sospesi nel cielo di Arendelle alcuni rombi di ghiaccio. La seconda clip è una versione più lunga di quella che inizia il trailer: Elsa si lancia sull’acqua fino ad immergersi in un oceano scuro. Qui ingaggia una battaglia spettacolare con uno spirito acquatico dalle forme equine. Interessante notare che uno degli animali sacri a Poseidone, dio del mare degli antichi Greci, era proprio il cavallo.

Frozen 2 dovrebbe uscire quest’autunno. Restiamo in attesa di altre gustose anticipazioni.

Fonte
Variety.com
Tags

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker