fbpx
Intrattenimento

Game of Thrones: La Battaglia di Winterfell troppo scura? Non secondo il direttore della fotografia

Le parole di Fabian Wagner in difesa dell'uso della luce nell'ultimo episodio della serie

Se siete fra i molti che, dopo aver fatto le ore piccole per godersi la nuova puntata di Game of Thrones senza doversi preoccupare di fastidiosi spoiler, sono rimasti delusi dalla scarsa luce presente durante l’attesissima battaglia di Winterfell non preoccupatevi. Fabian Wagner, direttore della fotografia, ha assicurato che “tutto quello che volevamo che la gente vedesse è lì”.

The Long Night, La Lunga Notte, è andato in onda lo scorso 28 aprile ed ha suscitato non poche critiche a causa della pochissima luce presente nella puntata, che avrebbe rovinato la visione a molti fan. Questi ultimi, frustrati, hanno scatenato sul web una pioggia di commenti negativi, ma la la risposta dei diretti interessati non si è fatta attendere:

“Gran parte del problema è che molte persone non sanno come sintonizzare correttamente i propri televisori”, ha detto Wagner a Wired UK .“Molte persone purtroppo lo guardano anche su piccoli iPad, cosa che in nessun modo può rendere giustizia ad una serie come questa.”

La battaglia di Winterfell

Inoltre, agli spettatori che dicono di non essere riusciti a cogliere i dettagli della battaglia, il direttore della fotografia ha risposto in questo modo:

“Personalmente non devo sempre vedere cosa sta succedendo perché a volte si tratta più che altro dell’impatto emotivo”, ha affermato, aggiungendo che l’ambiente in cui l’episodio è stato guardato ha un ruolo fondamentale. “Game of Thrones è uno spettacolo cinematografico e quindi devi guardarlo come se fossi al cinema: in una stanza buia. Se guardi una scena notturna in una stanza molto illuminata, questo non ti aiuterà a vedere l’immagine correttamente.”

Un ultimo fattore che potrebbe aver influenzato negativamente la corretta fruizione della puntata, potrebbe essere la compressione di HBO dell’episodio che, sempre secondo Wagner, potrebbe aver provocato la pixellizzazione e i colori indistinguibili di cui tutti si stanno lamentando. Ma il punto che Wagner tiene a sottolineare con forza è che La Lunga Notte sia stata girata esattamente come previsto dagli showrunner:

“So che non era troppo buio perchè sono stato io a girarlo” è infatti la frase con cui il direttore della fotografia conclude la sua difesa di questo episodio.

Fonte
Wired UK
Tags

Eleonora Finassi

Eterna indecisa, timida, testarda. Amante di cinema, libri, serie TV e di tutto quello che può allontanarmi dalla vita quotidiana, anche se per breve tempo. Non nutro un semplice interesse per qualcosa, o ne sono ossessionata o niente, non esiste via di mezzo. Sto cercando il mio posto nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker