Intrattenimento

Ghostbusters 3 si farà e ignorerà il reboot del 2016

Jason Reitman, figlio del regista originale, dirigerà e co-scriverà la pellicola, in arrivo nel 2020.

Ghostbusters 3 è in arrivo. L’attesissimo sequel della coppia di film degli anni ’80 è stato infatti sviluppato in segreto (o quasi) da Sony Pictures negli ultimi mesi e l’annuncio ufficiale è arrivato questa mattina con un’esclusiva per Entertainment Weekly. A dirigere questo nuovo Ghostbusters sarà Jason Reitman, figlio di Ivan Reitman, regista delle pellicole degli anni ’80, e non sarà legato al molto criticato reboot uscito nel 2016.

Un terzo Ghostbusters in arrivo nel 2020!

Nell’articolo, è proprio il regista Jason Reitman, due volte candidato all’Oscar, a raccontare qualche dettaglio su questo Ghostbusters 3. Rimane tuttavia piuttosto riservato sulla storia che sarà raccontata e chi prenderà parte alla pellicola:

È ancora molto presto e voglio che il film si scarti come un regalo. Abbiamo un sacco di bellissime sorprese e nuovi personaggi che vogliamo fare incontrare al pubblico“.

Per questo motivo ancora non si sa se saranno coinvolti gli iconici protagonisti dei primi Ghostbusters, a partire da Bill Murray, Ernie Hudson o Dan Aykroyd. Ivan Reitman, che produrrà il film, commentando la presenza di suo figlio alla regia, ha definito il progetto “Un passaggio di testimone dentro e fuori“. Questo fa quindi pensare a un ritorno del cast originale, che lascerà il campo a un nuovo team di Acchiappafantasmi.

Ghostbusters 3 film ignorerà reboot murray aykroyd hudson ramis reitman

Dopotutto, questo progetto sarà un vero e proprio sequel della saga originale, ambientato tuttavia ai giorni nostri. Jason Reitman ha infatti dichiarato, ricordando la sua infanzia:

Mi sono sempre immaginato come il primo fan dei Ghostbusters, quando ero un bimbo di sei anni che visitava il set. Volevo fare un film per tutti gli altri. Questo è il nuovo capitolo del franchise originale. Non è un reboot. Ciò che è successo negli anni ’80 è successo negli anni ’80 e questo è ambientato nel presente“.

Ghostbusters 3 ignorerà il reboot del 2016

Come annunciato in apertura, questo film sarà slegato quindi dal tentato reboot al femminile della saga, accolto malamente dai fan. Jason ha comunque molto rispetto per quel progetto, infatti ha affermato:

Ho molto rispetto per quello che Paul [Feig] ha creato con quelle brillanti attrici e vorrei vedere altre storie da loro. Tuttavia questo nuovo film seguirà la strada tracciata dagli originali“.

Stando alle informazioni disponibili, le riprese di Ghostbusters 3 dovrebbero iniziare a breve, con la data di uscita fissata per il 2020.

Cosa ne pensate? Siete contenti di questa scelta da parte di Sony? Siete pronti per questo Ghostbusters 3?

Tags

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker