fbpx
Lifestyle

Giocatore di baseball usa un Guanto dell’Infinito

Joe Musgrove dei Pittsburgh Pirates si presenta con un guanto particolare

Avengers: Endgame ha battuto il record di incassi della storia del cinema, entrando di diritto nell’immaginario collettivo. Negli Stati Uniti il Guanto dell’Infinito si fa simbolo, assumendo un significato che va oltre il semplice riconoscimento di un’immagine. Lo ha dimostrato un giocatore della Major League di baseball, indossando un guantone da ricevitore a foggia di Guanto dell’Infinito.

Il giocatore che porta il Guanto dell’Infinito è Joe Musgrove, un lanciatore della squadra dei Pittsburgh Pirates. Nel tweet postato sulla pagina ufficiale della squadra si presta a firmare autografi ad un gruppo di giovani fan indossando l’inconfondibile Guanto. Forse si tratta di un gesto portafortuna, dato che la squadra si trova in fondo alla classifica della National League Central Division. Forse il giocatore spera che le Pietre possano aiutare la squadra, ma c’è un problema: per questioni di spazio la Gemma Gialla appartenuta a Visione è assente. Come si vede nelle foto a destra, in particolare quella in alto, alla base del polso è ben visibile il marchio del produttore.

L’ineluttabile tweet

Non è il merchandising più assurdo originato dall’Universo Cinematografico Marvel. Probabilmente il Guanto dell’Infinito è il più popolare, ma anche Thanos ha il suo spazio. Se lo desiderate, nello specifico può trovare spazio sul vostro corpo sotto forma di costume da bagno, maglietta o felpa. Il grande successo dei film Marvel e di Endgame in particolare è ormai riconosciuto, non solo dagli incassi.

Qualche anno fa coloro che leggevano queste storie sotto forma di fumetto erano classificati come “strani” o “sfigati”, se si era fortunati. In linea generale gli sportivi, essendo agli antipodi rispetto a chi si diletta nella propria “nerditudine”, non comprendevano quel mondo fatto di storie e fantasia. Il fatto che un giocatore di baseball professionista indossi il Guanto dell’Infinito è la prova che le cose stanno finalmente cambiando.

Fonte
Comicbook.com
Tags

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker