fbpx
Intrattenimento

Green Book: trailer, trama e curiosità del film con Viggo Mortensen e Mahershala Ali

Tutto quello che c'è da sapere sulla pellicola di Peter Farrelly ispirata ad una storia vera

E’ stato pubblicato pochi giorni fa il trailer italiano ufficiale di Green Book, ispirato alla vera storia del buttafuori italoamericano Tony Lip e del pianista afroamericano Don Shirley, che sarà distributio nelle sale italiane da Eagle Pictures e Leone Film Group a partire dal prossimo 31 gennaio.

Di seguito la sinossi ufficiale del film con Mahershala Ali (premio Oscar per Moonlight) e Viggo Mortensen (nominato agli Oscar per La promessa dell’assassino e Captain Fantastic):

“Nel 1962, dopo la chiusura di uno dei migliori club di New York in cui lavorava, il buttafuori italoamericano Tony Lip deve a tutti i costi trovare un lavoro per mantenere la sua famiglia. Accetta di lavorare per il pianista afroamericano Don Shirley e decide si seguirlo in tour nel sud degli Stati Uniti. Nonostante le differenze e gli iniziali contrasti, tra i due si instaurerà una forte amicizia.”

Il film è già stato riempito di riconoscimenti, si è infatti aggiudicato il People’s Choices Award al Toronto International Film Festival e ha ricevuto 5 nomination ai Golden Globe Awards 2019. Nonostante ciò, la pellicola diretta e co-scritta da Peter Farrelly (Tutti pazzi per Mary, Lo spaccacuori) sembra non essere stata gradita dalla famiglia del vero Don Shierly, tanto che il fratello, Maurice Shirley, l’ha definita una “sinfonia di menzogne”.

Secondo la famiglia del pianista, che non è stata consultata durante la produzione del film e che ne ha scoperto l’esistenza solo attraverso un post di Instagram, l’amicizia fra Tony e Don non è mai esistita, ma anzi l’autista sarebbe stato licenziato da Shirley. Inoltre il figlio di Tony, lo sceneggiatore Nick Vallelonga, ha provato per anni a convincere il musicista di permettergli di fare un film su di lui, ma quest’ultimo pare abbia sempre rifiutato.

Anche il nipote di Shirley, Edwin, fatica a credere che lo zio possa aver dato il via libera a Vallelonga per la produzione del film, ma la questione è destinata a rimanere un mistero, dal momento che Don ci ha lasciati nel 2013 all’età di 86 anni.

 

Tags

Eleonora Finassi

Eterna indecisa, timida, testarda. Amante di cinema, libri, serie TV e di tutto quello che può allontanarmi dalla vita quotidiana, anche se per breve tempo. Non nutro un semplice interesse per qualcosa, o ne sono ossessionata o niente, non esiste via di mezzo. Sto cercando il mio posto nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker