fbpx
Intrattenimento

Hayao Miyazaki al lavoro su due nuovi film dello Studio Ghibli

Il maestro dell'animazione giapponese e suo figlio stanno progettando due nuovi lungometraggi, ecco cosa sappiamo

Dopo sei anni di attesa i fan del regista e animatore giapponese Hayao Miyazaki possono finalmente tirare un sospiro di sollievo, il maestro sta lavorando non ad uno, ma a ben due nuovi progetti per lo Studio Ghibli, e non è da solo.

Ad affiancarlo nella realizzazione di questi nuovi film d’animazione c’è il filgio Gorō, che oltre ad essere come il padre regista e animatore, ha anche progettato il Ghibli Museum di Tokyo, fortemente voluto da Miyazaki padre. All’interno del museo ci sono mostre permanenti e non riguardanti le opere dello Studio Ghibli e un cinema in cui vengono proiettati cortometraggi inediti che non è possibile vedere in altro modo.

A dare questo gradito annuncio è stato Vincent Maraval, fondatore della compagnia di distribuzione Wild Bunch, che dopo aver fatto visita alla sede dello Studio Ghibli ha condiviso con entusiasmo la notizia:

“Posso testimoniarlo, Miyazaki padre e figlio sono al lavoro. Due nuove produzioni dello studio Ghibli sono in corso e i disegni sono in-cre-di-bi-li! Un’emozione grandissima.”

L’ultimo capolavoro di Hayao Miyazaki è Si alza il vento, uscito nel 2013, e fino ad ora si pensava potesse essere anche l’ultimo film del maestro, che invece avrà ancora la possibilità di incantare il pubblico con la poesia dei suoi personaggi.

Non è da escludere che uno di questi progetti possa essere Kimi-tachi wa Dō Ikiru ka, in inglese How Do You Live?, lungometraggio annunciato nel 2017 dallo stesso Miyazaki e programmato per uscire nelle sale dopo 3 o 4 anni. La pellicola sarebbe ispirata ad un romanzo del 1937 di Genzaburo Yoshino, caporedattore del mensile Sekai e opinion leader del Giappone post bellico.

Tags

Eleonora Finassi

Eterna indecisa, timida, testarda. Amante di cinema, libri, serie TV e di tutto quello che può allontanarmi dalla vita quotidiana, anche se per breve tempo. Non nutro un semplice interesse per qualcosa, o ne sono ossessionata o niente, non esiste via di mezzo. Sto cercando il mio posto nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker