fbpx
Intrattenimento

Heroes Reborn: facciamo il punto della situazione

In onda dal 2006, Heroes è stata una delle più amate fra le serie prodotte da NBC, assieme ad Hannibal, Parks and Recreation, F.R.I.E.N.D.S. e altri serial che molti di voi conosceranno almeno di nome. Proprio il grande affetto dei fan ha segnato il destino di Heroes. L’idea originale del suo creatore Tim Kring, mantenuta per tutto il corso della prima stagione, era quella di raccontare le storie di persone comuni che scoprivano di possedere poteri straordinari, tramite un tipo di narrazione particolare, in stile quasi fumettistico, con diverse storylines divise in volumi e intrecciate fra loro. Il progetto originale prevedeva un cast numeroso ma diverso per ogni stagione, un progetto ambizioso ma che presenta difficoltà quando si tratta di mantenere un’audience. Infatti, durante la prima stagione, gli spettatori hanno mostrato di essersi affezionati ai personaggi a tal punto da spingere la produzione a mantenere gran parte del cast anche durante le successive stagioni. Nel 2010 la serie si è conclusa, lasciando aperti molti interrogativi. Ora Kring sembra voler tornare alle origini, con una nuova mini-serie evento da 13 episodi, che dovrebbe riprendere l’idea originale del “persone comuni scoprono i loro superpoteri e salvano il mondo”, Heroes Reborn
Vediamo ciò che sappiamo per ora sulla trama di Reborn, partendo dalle origini, per rinfrescare un po’ la memoria. Heroes parte da diverse storylines, riguardanti persone comuni che scoprono di avere dei superpoteri.  Le loro storie si intrecciano quando questi eroi si uniscono per salvare il mondo in una fitta trama di organizzazioni segrete e attentati. Alla fine della quarta ed ultima stagione, viene rivelata a giornali e TV l’esistenza di persone con superpoteri, e la serie si conclude così. Come si poteva prevedere l’esito di questa rivelazione non è stato tutto rose e fiori. In Heroes Reborn infatti il governo americano incolperà coloro che hanno poteri di un attacco terroristico avvenuto ad Odessa, e avrà inizio una vera e propria persecuzione da parte di un gruppo di individui, che costringerà gli eroi a nascondersi e vivere nella segretezza
In particolare avranno un ruolo decisivo due di questi persecutori, Luke (Zachary Levi) e Joanne (Judith Shekoni), i quali cercano vendetta per i loro cari morti nell’attentato. Intanto Noah Bennet aka HRG (personaggio di Heroes, interpretato da Jack Coleman) si è dato alla vita solitaria, ma viene trovato dal “complottista” Quentin Frady (Henry Zebrowski), che cerca di convincerlo di una verità nascosta sull’attentato di Odessa. Come avevamo anticipato, viene ripreso anche in Heroes Reborn lo stile fumettistico dei vari filoni narrativi inizialmente separati ma destinati ad intrecciarsi. Tommy (Robbie Kay) vuole soltanto essere normale e conquistare la ragazza dei suoi sogni Emily (Gatlin Green), ma la normalità non esiste più da quando i suoi poteri gli hanno cambiato la vita. Nel frattempo a Tokyo Miko (Kiki Sukezane) è alla ricerca di suo padre, scomparso, ma nasconde un segreto che la renderà  un elemento chiave nella serie. Questi sono solo alcuni dei nuovi eroi che incontreremo nei 13 episodi di Heroes Reborn.Le loro strade si incontreranno, ma soprattutto incontreranno quelle di alcuni Heroes della serie passata quali Hiro Nakamura (Masi Oka), Matt Parkman (Greg Grunberg), Mohinder Suresh (Sendhil Ramamurthy) e non solo. Assieme, il loro destino è quello di salvare l’umanità intera. 
Heroes Reborn andrà in onda su NBC il 24 settembre di quest’anno, e a  Kring si uniranno, nel ruolo di Produttori Esecutivi, James Middleton e Peter Elkoff. Sul sito ufficiale della serie trovate qualche info in più sul cast, mentre all’inizio dell’articolo potete trovare il teaser trailer rilasciato da NBC. Fan di Heroes, preoccupati o impazienti?
Se intanto però volete recuperare la serie classica, quella che ci ha fatto innamorare di Hiro, vi consigliamo i BluRay in uscita delle prime stagioni, ricchi di contenuti speciali: come l'episodiopilota mai trasmesso con commento di Tim Kring, autore della serie. Ma anche:IlMaking of di Heroes,EffettiSpeciali, Stunts, Tim Sale: Profilo di un Artista, e oltre 50Scene Eliminate.
In particolare vi consigliamo il finale alternativo!

Giada Rossi

Laureata in Astronomia, aspirante Astrofisica. Curiosa di natura. Scrivo soprattutto di scienza, ma preferisco parlare di cani buffi.

Un Commento

  1. Non esattamente preoccupato, più che altro impaziente: mi era piaciuta molto la prima serie, quindi vedo con piacere questo ritorno. Speriamo di non restare deluso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker