Hughie Campbell The Boys

Cosa succederà a Hughie Campbell nella terza stagione di The Boys?
Eric Kripke, lo showrunner dello show, anticipa alcuni nuovi aspetti del personaggio

1 min


Quando Hughie Campbell tornerà a The Boys la prossima stagione, si avventurerà in qualcosa di ancor più nefasto che combattere i supereroi sul campo: la politica degli Stati Uniti. Durante un’intervista con TV Guide, lo showrunner Eric Kripke ha discusso di come il futuro ruolo di Hughie (Jack Quaid), che assiste il membro del Congresso Victoria Neuman (Claudia Doumit) e il Bureau of Superhuman Affairs, influenzerà il suo carattere e la relazione con Neuman. “Avranno sviluppato un’amicizia quando li vedremo di nuovo. Ma ovviamente, abbiamo questa grande spada appesa sopra le loro teste della vera identità e del motivo per cui sta facendo quello che sta facendo, che scopriremo nella terza stagione”, ha dichiarato Kripke.

Eric Kripke spiega come valorizzare Hughie Campbell

Per quanto riguarda il modo in cui Hughie si comporterà in questo nuovo ambiente lavorativo, Eric Kripke ha spiegato che aiuterà Neuman nella terza stagione e giocherà sia sui suoi punti di forza sia creando conseguenze impreviste. “La cosa su Hughie è che non è particolarmente bravo nell’ultraviolenza, ma è molto competente, e penso che volevamo mostrarlo [tramite Neuman]”, ha continuato. “È molto intelligente, è un buon investigatore, è fantastico con la tecnologia, ha grandi idee. Volevamo avere la possibilità di mostrargli quello che sa fare meglio e vedere che è davvero forte e un personaggio capace nella lotta contro i super”.

Il finale della seconda stagione di The Boys ha mostrato i membri del team che si separavano mentre Hughie Campbell si univa alla squadra di rielezione di Neuman a sostegno del suo programma di supervisione del Congresso nei confronti dei supereroi, i Seven e Vought International. Tuttavia, il finale ha anche rivelato che Neuman è il metaumano misterioso che fa esplodere la testa e che ha segretamente ucciso persone con conoscenze sui secondi fini di Vought per tutta la stagione. Tra cui il vice direttore della CIA Susan Raynor, lo scienziato di Vought Jonah Vogelbaum e il leader della Chiesa del Collettivo Alastair Adana.

Al momento non è chiaro come questa svolta si collegherà alla trama e alla caratterizzazione di Neuman. Nella serie di fumetti The Boys, Victor Neuman era una parodia dell’allora presidente George W. Bush, mentre la versione dello show del personaggio è vagamente basata sulla rappresentante di New York Alexandria Ocasio-Cortez.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"