I 4Hoods tornano su Instagram!

1 min


4Hoods ritornerà presto su Instagram. La serie, ideata da Roberto Recchioni e pubblicata dalla Sergio Bonelli editore, ritorna nell’ambiente che le aveva dato i natali, prima di essere trasposta in librerie e fumetti: internet. Vi avevamo parlato della serie tempo fa. Oggi vediamo come e quando tornerà ad apparire sul web.

4Hoods, il ritorno

La serie avrà come canale principale Instagram, precisamente questo indirizzo. Ogni settimana verrà pubblicato un fumetto semi-animato, ma ci saranno anche altri contenuti. La pagina promette di essere un luogo di ritrovo non solo per gli appassionati di 4Hoods, ma anche per i cultori di fantasy e giochi di ruolo.

La serie originariamente è nata su internet e solo successivamente la Sergio Bonelli editore l’ha allegata alla propria linea “young”. Un progetto che ha previsto la pubblicazione cartacea e la distribuzione nelle fumetterie di tutta Italia. Oltre che dai 4Hoods, la squadra era composta da Dragonero Adventures e Creepy Past. Purtroppo i 4 cappucci colorati si sono dovuti fermare con la pubblicazione del sesto numero, ma le loro avventure non si interrompono. Presto infatti continueranno su Instagram.

Ora il fantastico quartetto creato da Roberto Recchioni e sceneggiato da Federico Rossi Edrighi torna nella sua terra natia, il web, in una serie di fumetti semi-animati che potete leggere ogni settimana su Instagram. Il profilo del gruppo sarà arricchito da numerosi contenuti speciali e tante occasioni di interazione, rendendo così quello spazio un luogo imperdibile per gli appassionati di fumetti, di fantasy e di giochi di ruolo. All’avventura!

Le avventure di Rosso, Viola, Verde e Barba comprenderanno ancora citazioni e richiami al mondo dei giochi di ruolo e del fantasy? Siamo sicuri di sì. Lo stile di disegno della serie è semplice ed elegante e ci auguriamo che il ritorno del fumetto su internet contribuisca ad attirare sempre più lettori.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link