Iscriviti alla nostra                    Newsletter!

Mi iscrivo!

Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan è senza ombra di dubbio uno dei film supereroistici più belli e d’impatto mai realizzati. A caratterizzare maggiormente il film è, però, la fantastica interpretazione di Joker da parte dell’attore Heath Ledger. In particolare è molto famosa la scena tanto controversa quanto brutale in cui il Joker fa scomparire una matita all’intero della testa di uno dei criminali che sta minacciando.

Dopo tanti anni dall’uscita del film, finalmente Nick Davis, capo del reparto effetti visivi, nel corso di alcune interviste, ha svelato il segreto che ci sta dietro la realizzazione di quella scena. L’idea iniziale, portata in auge anche dallo stesso Nolan, era quella di crearla in CGI, ma poi si è optato per qualcosa di più complesso e realistico:

Non è particolarmente difficile costruire una matita in CGI e poi farla sparire dentro un corpo o un oggetto. Ma avevamo girato in IMAX, e la scena sarebbe stata vista su uno schermo grandioso. Là dove possibile, abbiamo cercato di non utilizzare effetti speciali perché non puoi ricreare un’immagine digitale realistica in IMAX.

Una scena decisamente pericolosa

Scartata l’idea della CGI, tutta la produzione si è affidata interamente alle capacità dell’attore e stuntman Charles Jarman. Dopo una lunga ricerca per trovare il tavolo più adatto e ben ventidue take, finalmente sono giunti ad una soluzione, come afferma anche Jarman:

Ricordo che Christopher Nolan mi diceva ‘Stiamo per girare un paio di riprese in cui devi far sparire la matita’. Abbiamo provato un paio di volte a velocità rallentata per prendere le misure delle azioni da compiere in cui facevo sparire la matita mentre il mio corpo andava giù e la mia testa colpiva la superficie. E’ stato un po’ complicato perché la matita era piantata nel tavolo. Se per qualche ragione non fossi stato abbastanza rapido con la mano, a quest’ora non staremmo qui a parlarne. Oppure useremmo una tavola Ouija.

Qui di seguito la scena:

Alcuni aneddoti su Ledger raccontati dallo stuntman 

Jarman ha poi voluto sottolineare l’imprevedibilità di Ledger raccontando diversi aneddoti. Ad esempio ha raccontato di essere stato colpito ben tre volte dall’attore mentre fingeva di sbatterlo sul tavolo e che Ledger si presentava sul set solo e soltanto nei panni di Joker per evitare di distrarsi e uscire dal personaggio. Solo una volta è uscito dal personaggio ed è stato quando Jarman si è fatto male e allora Ledger volle accertarsi che non si fosse fatto male.

[amazon_link asins=’B00O4VQJQA,B077PBGCW8,B003H06XO2,B0041KW5W6,B076B587K6,B01B70P3OO,B013CEYK4M,B07G4CKGXK,889351480X’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’8e27ee4d-0233-11e9-a37f-b129b725d344′]

Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
6
Amore
Confusione Confusione
10
Confusione
Felicità Felicità
2
Felicità
Paura Paura
10
Paura
Rabbia Rabbia
8
Rabbia
Tristezza Tristezza
9
Tristezza
Wow Wow
2
Wow
WTF WTF
3
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Giovanni Arestia

author-publish-post-icon
Ingegnere informatico con la passione per il cinema, i libri, i videogiochi, i fumetti e i prodotti tech. Nel tempo libero coltivo qualcuna di queste passioni, ne perseguo delle altre e fingo di essere un DJ di fama internazionale producendo canzoni che non ascolta nemmeno mia madre.
                   Vuoi rimanere sempre aggiornato?

            Iscriviti alla nostra                    Newsletter!

                                   Tranquillo, ti disturberemo solo
                                     una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link

               Iscriviti alla nostra                    Newsletter!

Mi iscrivo!
close-link