fbpx
Intrattenimento

Il malvagio piano dei Reboot

Questo mese prima luna primaverile anche se le continue piogge e giornate grigie fanno ancora poco pensare a un clima migliore rispetto all’inverno. Eccoci di nuovo qui a parlare con questo vecchio lupo che ne ha sempre una da dire contro il mondo.
Probabilmente ve ne sarete già accorti da soli, ma qualcuno ha capito perché ormai è qualche anno che c’è questa mania di fare reboot e remake di tutto come se non ci fosse un domani? Specialmente di film, telefilm, cartoni, ecc. fatti negli anni '80 e '90? Possibile che le buone idee siano morte definitivamente? Purtroppo è innegabile che la mania dei reboot stia prendendo sempre più piede.

Ma quali sono i motivi che spingono le case cinematografiche a puntare più sul riciclo di vecchie idee già collaudate ma ormai sopite nella memoria di molti, piuttosto che puntare sul nuovo e su qualcosa di innovativo? Una certa mancanza di idee è ovvia, che poi si unisce ai rischi economici nello sperimentare delle novità. Perché fare un film da milioni di dollari totalmente nuovo è sempre un grosso rischio, e le case di produzione non possono permettersi di fallire al botteghino. In realtà queste sono le cause che tutti ci vogliono far credere, ma la verità è che al comando di Hollywood si è creata una lega di villain chiamata la Lega degli Scazzati di Hollywood, che ha deciso nelle sue menti malvagie di rovinare tutto ciò che c’era di buono nel passato e al tempo stesso non creare nuovi film che possano segnare in positivo le nuove generazioni.  
Ormai sono passati talmente tanti anni che non ricordo più quale sia stato il primo film a far scattare questo piano temibile. Sicuramente uno dei film che ha contribuito molto è stato Transformers. Il primo film era carino, grazie a una buona dose di humor, ma gli altri due si sono davvero persi fra effetti speciali e trame talmente banali che sapevi già cosa sarebbe successo prima di vederlo. Così la malvagia lega ha dato la speranza col primo film e poi distrutto il buon nome dei Transformers con i suoi due seguiti, ma la storia non finisce qui.
La cosa che non capisco è se veramente chi realizza tutto ciò pensa di poter fare meglio dell’originale. Facciamo un esempio: chi ha fatto il remake di Conan non si vergogna come un ladro? Il nuovo film è talmente brutto che nessuno ha avuto il coraggio di fargli una campagna pubblicitaria decente; stessa cosa per Scontro fra Titani e il suo sequel: la Furia dei Titani, uno peggio dell’altro. Anche il nuovo Atto di Forza è veramente concime per gli insetti, per essere buoni con i pareri. Come puoi pretendere di fare un film che ha come metro di paragone il grande Schwarzenegger e sperare di essere al suo livello? E’ chiaro che perdi in partenza. Quei film, nonostante gli anni, sono tutt’ora dei grandi film, nessuno sente il bisogno di una nuova versione, che anzi ne infanga la memoria. Ma il piano della Lega degli Scazzati di Hollywood mi ha fatto capire tutto. Questi film non sono stati fatti per essere belli, ma per distruggere il bel ricordo che avevamo dell’originale!
Non contenta di ciò, la tremenda associazione del male cinematografico decide di esagerare e portare in versione cinematografica roba che nemmeno la mente più malata poteva immaginare. Ed ecco l’invasione di film su Alvin, i Puffi, l’Orso Yoghi, G.I. Joe e se me ne sono dimenticato qualcuno è perché la mia mente l’ha rimosso per preservare la mia sanità.

Un altro caso che mi sta a cuore è il rifacimento in serie tv di Teen Wolf, da noi conosciuto col titolo “Voglia di Vincere”, mitico film con il grande Michael J. Fox. Sì, ok, sono di parte per il tema licantropesco, ma sarete d’accordo con me nel vedere quel grande film trasformato in qualcosa che non centra assolutamente nulla con l’originale, con lupi mannari che per poco non sbrilluccicano come i vampiri di Twilight, mi fanno ululare al cielo il perché di tutta questa crudeltà. Caro tizio che ha creato 'sto serial: se volevi fare qualcosa di tuo, perché allora hai dovuto aggrapparti al richiamo di un film famoso per sperare di raccattare un po’ di pubblico? Ma credevi almeno un po' in quello che stavi facendo?
 
Esiste qualcosa di buono in tutta questa corsa ai reboot/remake? Qualcuno che è sfuggito alle grinfie della lega malvagia? Attualmente fra le poche cose degne di nota c'è il reboot dei Fantastici 4, unico esempio giusto, dato che peggiorare il primo film è un'operazione che rasenta l’impossibilità! Quindi forse qualcuno che si oppone ai malvagi c’è ancora!

Insomma, il mondo del cinema è in pericolo e come le antiche profezie dell'antico ordine dei Templari della Tasmania  recitano: quando arriveranno nelle sale il reboot dei Goonies, della Storia Fantastica e di Ritorno al Futuro inizierà la fine. Poi toccherà al film sui Barbapapà, Action Man, la Pimpa e un serial su Ok il prezzo è giusto e l’Allegro Chirurgo. Quando questi tempi arriveranno, la fine dell’umanità sarà decretata e Teletubbies a cavallo di Orsetti del Cuore porteranno la giusta distruzione nel mondo!
Sperando che questa profezia non si avveri mai, vi saluto e alla prossima luna piena!

Un Commento

  1. quando al cinema vedo che è uscito un remake lo giudico male a priori perchè tanto so già che è un vergognoso rifacimento,quindi evito di vederlo e risparmio i soldi e anche di farmi venire un ictus per la rabbia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker