fbpx
Cultura e SocietàIntrattenimento

Il Super Nintendo World sbarcherà a Singapore

Anche la capitale dell’omonimo stato asiatico, si aggiunge alla lista delle poche città al mondo a possedere un Super Nintendo World, assieme a Osaka, Los Angeles e Orlando.

Il parco a tema dedicato alla grande N per ora è solo un progetto, Osaka dovrebbe essere la prima ad aprirne uno, in concomitanza con l’inizio delle Olimpiadi del 2020.

Il Super Nintendo World approderà anche a Singapore

Questa mastodontica struttura è già presente nei piani di ristrutturazione e ampliamento del parco degli ‘Universal Studios Singapore‘, un resort ancor più mastodontico che misura circa 120 acri e ne aggiungerà oltre 40 con i due nuovi parchi (oltre a quello Nintendo, ce ne sarà uno dedicato ai Minions).

Il progetto, dal prezzo complessivo di oltre 3 miliardi di dollari, oltre ad ampliare la struttura della Universal vede la creazione di due nuovi hotel composti da 1.100 camere grazie ai quali i visitatori potranno divertirsi in tutta tranquillità all’interno del parco.

I lavori verranno ultimati nel 2025, ma si cercherà di aprire i due nuovi hotel già dal prossimo anno, per poter consentire un sistema che garantirà la presenza di 1.800 visitatori per singola ora, numeri da capogiro che però sottolineano l’importanza di questo progetto.

Il luna park, oltre alle classiche attrazioni, presenterà anche il progetto ‘Mario Kart’ ossia una serie di piste grazie alle quali poter gareggiare con dei veri kart.

Il gioco dovrebbe strutturarsi per coppie, un giocatore sarà destinato alla guida dei kart, mentre il suo compagno dovrà concentrarsi nella raccolta e uso delle armi e degli strumenti.

Il progetto per il momento è in fase di test solo per il parco che verrà inaugurato ad Osaka, ma sicuramente sarà presentato anche nella sede di Singapore, noi Italiani invece possiamo solo attendere e sperare in una futura apertura europea.

Tags

Mauro Brisacani

Videogiocatore e giocatore di TCG accanito, sogno di diventare giornalista sportivo e videoludico per poter giocare e lavorare. Barese DOC, amo lo street food, quindi non lasciatemi mai del cibo incustodito perché come Cthulhu, vi farò impazzire.

Un Commento

  1. Stimo i doppiatori italiani, ma in questo caso, la parola originale era “inevitable” che in italiano sarebbe “inevitabile”. Chi pensa di essere il direttore del doppiaggio per sostituirsi alle persone che hanno creato i dialoghi originali per i quali hanno speso milioni di dollari? Quante altre parole hanno cambiato “in libertà” nel film?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker