Evangelion Terme

In Giappone arrivano le terme a tema Evangelion

1 min


Il Giappone ha una lunga tradizione in fatto di terme. Prendiamo ad esempio il manga Thermae Romae, ambientato fra l’antica Roma e il Giappone moderno, oppure le fonti termali (anche se collocate in Cina) di Ranma 1/2: la Takahashi concepì l’idea dell’acqua calda o fredda che causa le trasformazioni nel manga proprio pensando alla dicotomia maschio/femmina che si trova affissa all’esterno delle terme. Ora un sito termale ha preso ispirazione da uno degli anime più famosi: Evangelion.

Neon Genesis Bath

Evangelion Terme

Il sito si chiama Yunessun e si trova ad Hakone, nella prefettura di Kanagawa. Il panorama comprende un bellissimo lago e il monte Fuji in lontananza. Questa location è il luogo in cui nell’anime Neon Genesis Evangelion sorge Tokyo-3, la terza ricostruzione della capitale giapponese dopo la distruzione perpetrata dagli Angeli. Nel manga gli oceani del mondo hanno assunto una macabra colorazione rossastra, dovuta all’esplosione conosciuta come Second Impact.

A differenza della maggior parte delle terme giapponesi, che sono divise in maschili e femminili e concedono ai fruitori di restare completamente nudi, i bagni a tema Evangelion sono per entrambi i sessi ed è quindi necessario un costume da bagno. Le acque rosse sono presenti anche allo scivolo Rodeo Mountain, decorato per l’occasione con immagini rappresentanti gli Eva.

Le terme partecipano così al progetto 2020 Meet Evangelion Hakone. Il centro Yunessun ha assicurato che quando l’evento finirà nei bagni l’acqua rossa verrà sostituita con un bagno LCL. LCL è il liquido respirabile in cui i piloti degli Eva sono immersi per poter comunicare mentalmente con il proprio mecha. Si dice che il liquido abbia lo stesso odore del sangue.

Se state programmando un viaggio in Giappone (o forse siete già a Tokyo) e siete fan di Evangelion, non potete assolutamente lasciarvi scappare l’occasione di nuotare nelle acque del Second Impact. Buon rilassamento.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link