joker-uscita-film-dc-comics-joaquin-phoenix-todd-phillips-recensione-batman
© 2019 Warner Bros. Entertainment Inc. All Rights Reserved

Joaquin Phoenix spiega perché ha rifiutato a lungo di fare cinecomic

1 min


Joaquin Phoenix, protagonista nel film Joker dove ha vestito i panni di Arthur Fleck, spiega perchè in precedenza non voleva recitare in un cinecomic. Queste le sue parole: “Mi ricordo che, circa otto anni fa, mi avevano detto ‘I film stanno cambiando. Non vengono realizzati i lungometraggi che vuoi realizzare, quindi devi girare uno di questi’. Ha senso. Probabilmente è una buona strategia”. Una paura che ha portato anche dei dubbi nell’accettare il ruolo di Joker: “Immagino che la mia paura fosse di rimanere bloccato nel realizzare qualcosa ripetutamente e di cui non mi importava realmente, non è qualcosa che ti motiva o ti entusiasma”.

Joaquin Phoenix tornerebbe nel sequel di Joker?

L’attore ha accettato la parte dell’iconico villain perché attratto dal modo in cui se ne raccontavano le origini e dal fatto che non era previsto nel suo contratto un impegno oltre il primo capitolo della storia. Situazione che sembra cambiata radicalmente nei giorni scorsi visto che si parla di un sequel di uno show che ha fatto registrare numeri straordinari. Secondo quanto dice il portale The Hollywood Reporter, il sequel di Joker è in lavorazione. Il contratto di Joaquin Phoenix prevedeva alcune opzioni in cui si parla di sequel, quindi una contrattazione tra i vertici Warner Bros e l’agenzia che rappresenta l’attore è già in corso.

Ricordiamo che Joker al 21 novembre 2019 ha incassato 323,3 milioni di dollari in Nord America e 699 milioni nel resto del mondo, per un totale di 1,022 miliardi. Interprete versatile e carismatico, si è reso famoso grazie all’interpretazione di personaggi complessi, come Jimmy Emmett in Da morire, film del 1995 diretto da Gus Van Sant, o crudeli come Commodo, il malvagio imperatore parricida ne Il gladiatore. Riguardo Phoenix ha ricevuto parecchi premi tra cui 3 candidature ai Premi Oscar: come miglior attore non protagonista per Il gladiatore e come miglior attore protagonista per Quando l’amore brucia l’anima – Walk the Line e The Master.


Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
8
Amore
Confusione Confusione
6
Confusione
Felicità Felicità
7
Felicità
Paura Paura
9
Paura
Rabbia Rabbia
9
Rabbia
Tristezza Tristezza
6
Tristezza
Wow Wow
3
Wow
WTF WTF
6
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anna Montesano

author-publish-post-icon
Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"
                   Vuoi rimanere sempre aggiornato?

            Iscriviti alla nostra                    Newsletter!

                                   Tranquillo, ti disturberemo solo
                                     una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link