fbpx
Intrattenimento

Joker: il film sarà classificato “R” in America

I minori di 17 anni potranno vederlo solo se accompagnati da un adulto

Il sistema di classificazione dei film è uno strumento che aiuta il pubblico a capire se una pellicola è adatta o meno ai minori. Anche sulla nostra televisione c’è stato ad un certo punto: un semaforo rosso indicava un film per adulti, uno giallo consigliava la visione con la presenza di un maggiorenne e il semaforo verde indicava un film per tutti. Il film di Joker di prossima uscita potrà essere visto da minori di 17 anni solo se accompagnati.

Jack Valenti spiega il sistema di classificazione in Freakazoid

L’assegnazione della categoria verrà assegnata solo quando il film sarà completato, ma si sospetta che Joker avrà la classificazione R. Mentre i fumetti tendono a rientrare nel più confortante PG-13, cioè che chi ha 13 anni o più può goderseli senza l’intervento degli adulti, con la storia di Joker l’asticella verrà probabilmente alzata. La pellicola riguarderà le origini del super-villain, dovrà quindi avere degli elementi poco digeribili per i minori e i deboli di cuore. Linguaggio volgare, depravazione, violenza e nudità sono ingredienti che potrebbero portare il film ad essere classificato con R. Si ipotizza che poco verrà lasciato all’immaginazione.

Un esempio lampante di film che è stato classificato con R ma la sua incarnazione fumettistica rientra nel PG-13 è Deadpool. Altri sono Logan e, dall’universo DC, Suicide Squad e Batman V Superman: Dawn of Justice. Film che sono riusciti a mantenere lo spirito dei fumetti ma al contempo lo hanno trasformato in un prodotto più adulto, meglio indicato per approfondire determinate tematiche. Tornando al Joker interpretato da Joaquin Phoenix, le origini del personaggio prevedono una trasformazione radicale da persona più o meno assennata (o delinquente comune) a uno dei cattivi più iconici e amati di tutto l’universo DC. Il Joker è la nemesi di Batman: un criminale dalla mente perversa disposto a fare del male per il suo divertimento. Con l’uscita del film scopriremo i traumi che hanno plasmato le sue inclinazioni. Qui potete vedere il primo teaser trailer.

Fonte
wegotthiscovered.com
Tags

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker