Intrattenimento

La Casa di Carta, la Terza Parte da luglio su Netflix

La terza parte della fortunata serie spagnola verrà trasmessa in streaming dal 19 luglio

La vacanza a quanto pare è davvero finita. Dopo tanta attesa, Netflix ha finalmente rilasciato un teaser trailer per la terza parte de La Casa di Carta e la data d’uscita. Gli antieroi della banda del Professore torneranno infatti a partire dal 19 luglio 2019.

La Casa di Carta, dove eravamo rimasti

Le immagini del teaser ci mostrano la banda intenta a godersi il “meritato” riposo dopo il colpo del secolo alla zecca nazionale spagnola di Madrid. C’è chi festeggia in feste di paese, chi si gode la spiaggia, e chi finalmente vive la propria relazione amorosa. Ma ovviamente, le vacanze non possono durare per sempre..

Nelle prime due parti de La Casa di Carta, abbiamo imparato a conoscere la banda e i suoi retroscena grazie alla voce narrante di Tokyo, protagonista femminile. Puntata dopo puntata abbiamo visto il piano (quasi) perfetto del Professore, ideatore del colpo, dipanarsi davanti ai nostri occhi. Un colpo sulla carta perfetto: derubare la zecca di stato di Madrid, senza fare vittime e senza derubare gli onesti cittadini spagnoli. Rubare ai ricchi, anzi direttamente allo stato, senza nessun danno. Ma chi ha visto la serie sa benissimo che l’irruzione della banda nella zecca non è stata una passeggiata, anzi. Le parti lese sono state molte e da colpo perfetto senza sbavature, il Professore ha dovuto destreggiarsi per salvare la situazione più e più volte, con un finale decisamente sorprendente. Non vediamo quindi l’ora di scoprire chi e perchè “disturberà” i nostri furfanti preferiti durante la loro tanta agognata vacanza in questa terza parte in arrivo a luglio.

L’appuntamento è quindi per il 19 luglio, ovviamente su Netflix! Cosa ne pensate? Siete curiosi anche voi di scoprire cosa succederà a Tokyo e compagni? Fatecelo sapere con un commento!

Tags

Marco Bazzoni

Un vero e proprio buco nero di passioni nerd: videogiochi, fumetti, giochi di carte, di ruolo e da tavolo, serie TV, film, libri, modellismo, questi sono solo alcuni dei suoi spuntini quotidiani. La scienza si interroga ancora su un importante quesito, mai risolto: "ma dove trova il tempo per fare tutto?".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker