Intrattenimento

L’arte di Naoki Urasawa arriva a Londra

Le opere del maestro giapponese alla corte di Sua Maestà

La capitale inglese si prepara ad accogliere oltre 400 lavori del maestro Urasawa, allestendo una mostra della durata di due mesi a lui dedicata dal titolo This is Manga – The art of Urasawa Naoki.
Infatti dal 5 Giugno al 28 Luglio 2019, presso la Japan House di Londra sarà possibile osservare bozzetti, storyboard, disegni originali e quant’altro provenienti dalle sette opere di maggior influenza dell’artista nipponico.

Londra accoglie le opere di Naoki Urasawa

Sin dai suoi esordi nell’ormai lontano 1983, Naoki Urasawa si è sempre distinto fra i suoi colleghi mangaka per la sua innata capacità di creare storie e personaggi complessi ed intriganti, che catturano l’attenzione del lettore e lo trascinano in un vortice di emozioni dal quale riuscirà a fuggire solo a fine opera.

Fattore che ormai tutto il mondo ha imparato ad apprezzare, soprattutto grazie al suo lavoro di maggior successo, quel ‘Monster‘ di metà anni ’90 che ci ha trascinato nella psiche di un chirurgo giapponese disposto a tutto per risolvere un caso che non gli da pace e del quale si sente responsabile.

I sudditi di Sua Maestà potranno ammirare tali lavori la prossima estate e i più assidui frequentatori verranno premiati, infatti durante la mostra verranno presentate quattro storie consecutive tratte dal famoso ‘Yawara!‘, una ogni due settimane in modo da invogliare il pubblico a tornare più volte per vedere dei disegni direttamente dalla mano del maestro, attraverso dei pannelli allestiti all’interno della mostra.

Non ci resta che attendere con impazienza i mesi più caldi dell’anno e viaggiare verso l’Inghilterra e verso le opere del maestro Naoki Urasawa.

 

Tags

Mauro Brisacani

Videogiocatore e giocatore di TCG accanito, sogno di diventare giornalista sportivo e videoludico per poter giocare e lavorare. Barese DOC, amo lo street food, quindi non lasciatemi mai del cibo incustodito perché come Cthulhu, vi farò impazzire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker