fbpx
Cultura e SocietàIntrattenimento

Lee Unkrich lascia la Pixar

Il regista di Coco e Toy Story 3 lo ha annunciato via Twitter

Dopo 25 anni e 2 premi Oscar, il regista, sceneggiatore e montatore Lee Unkrich lascerà la Pixar il 15 febbraio. Il motivo? Nella lettera che ha scritto ai suoi colleghi, Unkrich sottolinea che non sta lasciando l’azienda per andare a lavorare in un altro studio ma semplicemente per passare più tempo con la sua famiglia.

Unkrich iniziò la sua carriera in Pixar come montatore di Toy Story (1995). In seguito affiancò come co-regista John Lasseter e Ash Brannon in Toy Story 2Woody e Buzz alla riscossa (1999), Pete Docter e David Silverman in Monster & Co (2001) e Andrew Stanton in Alla ricerca di Nemo (2003).

Nel 2010, Lee Unkrich dirige da solo Toy Story 3 – La grande fuga, il primo film animato a superare il miliardo di dollari d’incasso in tutto il mondo nonché vincitore del premio Oscar al miglior film di animazione nel 2011. La sua ultima impresa, Coco (2017), ha incassato oltre 807 milioni di dollari e nel 2018 ha vinto sia l’Oscar al miglior film di animazione che quello alla miglior canzone (Remember me, scritta da Robert Lopez e Kristen Anderson-Lopez).

Dopo l’allontanamento per molestie sessuali di John Lasseter e le dimissioni per motivi personali di Lee Unkrich, per i fan della Pixar sembra essersi conclusa un’epoca. Speriamo che l’uscita di Toy Story 4 prevista per giugno possa allontanare da loro ogni nostalgia del passato…

Via
Twitter
Fonte
Hollywood Reporter
Tags

Laura Nuti

Sceneggiatrice, curiosa, appassionata di serie TV, viaggi, fumetti, film. Chewie il Chihuahua è sempre a suo fianco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker