Luca Guadagnino Suspiria

Luca Guadagnino ha già delle idee per il sequel di Suspiria
Il regista ha rilasciato alcune dichiarazioni interessanti sullo sviluppo del secondo capitolo

1 min


Il remake del 2018 di Luca Guadagnino del classico di Dario Argento Suspiria è un capolavoro totale e uno dei film più ingiustamente trascurati negli ultimi tempi. Bello, inquietante, con molte cose da sviluppare (forse troppo), è stata anche una svolta selvaggia per il regista, che aveva appena ricevuto il plauso della critica e il riconoscimento del settore per il suo tenero dramma Chiamami con tuo nome. Ma se Suspiria avesse avuto un’accoglienza maggiore dal pubblico, Guadagnino avrebbe pensato ad un sequel (da sottolineare che il film di Argento è stato la prima parte di una trilogia tematica sciolta).

Luca Guadagnino illustra come intende sviluppare il sequel di Suspiria

In un’intervista rilasciata a The Film Stage, Luca Guadagnino ha parlato di come sarebbe stato quel sequel. Si pensa ancora ad un sequel? A domanda diretta, il regista ha risposto: “Come? Come, mia cara? Il film non ha fatto assolutamente nulla. È stato un disastro al botteghino”. Ma: “So che alla gente piace sempre di più ora. Mi è piaciuto molto fare quel film. Mi è molto caro. Ma lo scrittore David Kajganich e io l’avevamo davvero concepita come la prima metà di una storia più grande”.

Allora, qual era quella storia? Guadagnino ha continuato: “I sequel sono un atteggiamento dell’anima. Vuoi fare cose perché vuoi passare del tempo con le persone che ami, gli attori che ami, gli scrittori che ami”. Non viene escluso un sequel: “In questo spettacolo vedremo e in Chiamami col tuo nome ci saranno altre storie che possiamo raccontare su Elio e Oliver”, ha spiegato Guadagnino. “Ma con Suspiria, posso dirti che nella seconda parte la trama era stratificata in cinque diversi fusi orari e spazi”. Ovvero: “Uno di questi era Helena Markos che era una donna ciarlatana nel 1200 in Scozia e come ha ottenuto il segreto della longevità”. Esatto: la seconda parte del suo Suspiria (ambientata nel 1977) si sarebbe svolta nel 1200 in Scozia.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"