fbpx
Cultura e SocietàIntrattenimentoSenza categoria

Lucca Comics and Games: annunciata la mostra più grande mai realizzata su John Buscema

Organizzata in collaborazione con CArt Gallery, comprenderà numerose tavole originali del fumettista

Lucca Comics & Games 2019, in collaborazione con CArt Gallery, porterà all’interno dell’evento la mostra The world of John Buscema: L’arte del Michelangelo dei Comics, dedicata al fumettista statunitense John Buscema, il cui nome è legato alle avventure di Conan il barbaro e di Silver Surfer.

All’interno della mostra sarà possibile leggere e contemplare le tavole originali di due storie provenienti direttamente dagli anni settanta: parliamo di “Conan Il Barbaro” n. 29 (Two Against Turan!), del 1973, e di “The Mighty Thor” n. 197 (The Well at the Edge of the World!), del 1972. Ma questo non è tutto. In occasione di The world of John Buscema: L’arte del Michelangelo dei Comics, saranno inoltre esposte diverse illustrazioni del fumettista raffiguranti due personaggi che hanno avuto un ruolo fondamentale nella sua lunga carriera: Silver Surfer, che ha fatto la sua prima comparsa nell’universo Marvel in Fantastic Four n. 48, e Tarzan.

La mostra sul genio artistico di John Buscema, la più grande mai realizzata a livello mondiale finora, si terrà in anteprima alla Chiesa dei Servi per tutta la durata di Lucca Comics & Games 2019, ovvero dal 30 ottobre fino al 3 novembre, per poi spostarsi alla galleria CArt Gallery di Roma.

Il fumettista

John Buscema, nato Giovanni Natale Buscema, fu un fumettista americano. Passò l’infanzia e gli anni degli studi nella sua città natale, New York, dove sin dal liceo si appassionò all’arte. Dal 1948 cominciò a lavorare per la Timely Comics (che in seguito divenne Marvel Comics). Dopo alcuni anni passati lontano dall’ambiente artistico, nel 1966 cominciò a collaborare con Stan Lee per Marvel Comics. Il suo tratto è spesso associato a Conan il Barbaro, personaggio per cui disegnò oltre duecento albi a fumetto. Dato lo spiccato talento e il suo passato da studioso d’arte, veniva spesso soprannominato “Il Michelangelo dei Comics”. Morì nel gennaio 2002 a settantaquattro anni.

Fonte
luccacomicsandgames.com
Tags

Nicolò Monti

Lettore e gran bevitore di caffè, rigorosamente non zuccherato. Appassionato di storie ambientate in Europa del Nord e divoratore di musica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker