fbpx
Intrattenimento

MCU: Chris Hemsworth era scontento di Thor prima di Ragnarok

L'attore australiano ha rivelato alcuni retroscena personali riguardo le sue interpretazioni del Dio del Tuono

Nonostante Thor sia stato, senza ombra di dubbio, uno dei personaggi principali del Marvel Cinematic Universe (sia per aver avuto una serie dedicata di film che per figurare fra i fondatori degli Avengers stessi), sembra che il percorso di affermazione del Dio del Tuono non sia sempre stato tutto rose e fiori.
Chris Hemsworth, infatti, ha rivelato di essersi sentito molto deluso dalle sue stesse interpretazioni del ruolo, almeno fino all’avvento di “Thor: Ragnarok“.

Chris Hemsworth e Thor: un inizio turbolento

“Quando è arrivato “Ragnarok” mi sentivo in un certo senso esausto pensando a quello che avrei dovuto ancora fare e un po’ deluso da ciò che avevo dato fino a quel momento”.
Queste sono le parole di Chris Hemsworth, volto di Thor sin dagli albori del Marvel Cinematic Universe, che in una intervista rilasciata di recente a Yahoo ha raccontato di aver dovuto affrontare alcuni momenti di grande crisi riguardo la sua stessa comprensione ed interpretazione del personaggio.

“Non era colpa di nessun regista o sceneggiatore, ero io personalmente. Mi sembrava di chiudere in una scatola ciò che avrei potuto fare con il personaggio.”
La saga del Dio del Tuono, infatti, ha visto un rapido susseguirsi di diversi registi, uno per ogni episodio: con Taika Waititi alla direzione, però, Hemsworth ha trovato l’equilibrio tanto sperato e ha reso“Thor: Ragnarok” un grande emblema delle sue capacità recitative, rompendo tutte le regole imposte fino a quel momento e regalando agli appassionati una versione di Thor tutta nuova, profondamente diversa e lontana dalla precedente.
“…Taika Waititi aveva la mia stessa visione (…) È stato liberatorio distaccarsi da ciò che il personaggio era stato fino a quel momento”.

I fan del MCU si aspettano ora di vedere Hemsworth nei panni di Thor nel capitolo forse più atteso della saga, Avengers: Endgame“, ma oltre a questa apparizione il futuro dell’eroe norreno risulta essere ancora avvolto nel mistero.

Fonte
Yahoo
Tags

Cristina Martinelli

Goffa, un po' nerd e sempre affamata. Quando schivo i proiettili nei videogiochi mi sposto anche nella vita vera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker