mercy 3 mirka andolfo

Arriva in fumetteria il terzo volume di Mercy, la saga di Mirka Andolfo
Il capito finale della saga dalle atmosfere horror e dal fascino femminile è finalmente arrivato

1 min


Mercy 3 arriva in fumetteria: il terzo volume della saga di grande successo scritta da Mirka Andolfo conclude la storia dalle atmosfere horror. Edito da Panini Comics, questo capitolo finale vede trionfare i buoni. Ma chi sono i buoni in questa storia?

Mercy: arriva il volume finale della saga di Mirka Andolfo

La superstar del fumetto Mirka Andolfo ha tracciato nei primi due volumi di Mercy una storia ricca di personaggi davvero unici e moderni. In questo capitolo finale, il piano di Lady Hellaine prende forma. Ma nella cittadina di Woodsburgh niente è come sembra. Gli imprevisti sono dietro l’angolo, mentre i demoni più pericolosi sono proprio dentro ciascun personaggio. 

MERCY 3 mirka andolfoIl classico moderno declinato al femminile di questa storia è qualcosa di davvero unico. La protagonista assoluta è una donna inumana e violenta, che arriva a Woodsburgh durante la corsa all’oro del Klondike. L‘atmosfera horror che permea la storia non toglie spazio a temi modernissimi ma universali, come il rapporto fra la comunità e il diverso. O il ruolo di una donna in un mondo dominato dagli uomini. Mirka Andolfo non nasconde mai la sua sensibilità in Mercy, dove l’umanità dei personaggi non è mai data per scontato.

Panini Comics pubblica questo ultimo capitolo con copertina di Enrico Marini a 14 euro, disponibile in tutte le fumetterie, librerie e store online. Ogni capitolo arriva anche in versione Deluxe, di cui sono disponibili solo 666 copie in cartonato cucito. Hanno inoltre la sovraccoperta poster e l’autografo dell’autrice, costano 100 euro. Per i più affezionati c’è la versione Super Deluxe, di cui sono stampate solo 66 copie. Questa versione ha anche uno sketch disegnato dall’autrice, un pezzo da collezione davvero unico di una delle migliori autrici italiane e al mondo. Costa 200 euro.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.