fbpx
Cultura e SocietàIntrattenimentoSenza categoria

Nobel per la Letteratura 2018 e 2019: ecco i vincitori

L’assegnazione della scorsa edizione era stata rimandata a seguito di uno scandalo sessuale

L’Accademia di Svezia ha appena rivelato i due vincitori del Premio Nobel per la Letteratura 2018 e 2019: Olga Tokarczuk e Peter Handke. L’annuncio è stato trasmesso in diretta sul canale YouTube Nobel Prize.

Nel 2018 l’assegnazione del celebre premio era stata sospesa a seguito di uno scandalo sessuale che aveva coinvolto il fotografo franco-svedese Jean-Claude Arnault, marito di una giurata. Tale vicenda aveva portato a una serie di dimissioni all’interno dell’Accademia di Svezia e di conseguenza, alla conclusione che fosse meglio rimandare l’assegnazione al 2019. Ricordiamo che fino all’anno scorso, l’Accademia di Svezia aveva assegnato il premo Nobel per la Letteratura ininterrottamente dal 1943.

Olga Tokarczuk e Peter Handke: chi sono?

Olga Tokarczuk è una scrittrice polacca nata nel 1962. Ha debuttato nel 1989 con la raccolta di poesie Miasta w lustrach, inedita in Italia. Tra le sue opere più celebri troviamo Nella quiete del tempo, Casa di giorno, casa di notte e Guida il tuo carro sulle ossa dei morti. Il suo ultimo romanzo si intitola I vagabondi ed è pubblicato da Bompiani.

Olga Tokarczuk

Peter Handke, classe 1942, è uno scrittore, saggista e poeta austriaco. Ha debuttato nella narrativa nel 1966, con il romanzo “I calabroni”, edito in Italia da Guanda.

peter-handke

I vincitori delle edizioni passate

Nel secolo scorso, tra vincitori del premio Nobel per la Letteratura troviamo gli scrittori William Faulkner, Ernest Hemingway, Albert Camus, John Steinbeck, Samuel Beckett, Gabriel García Márquez e José Saramago. L’ultima edizione del Premio risale al 2017. Essa vide trionfare lo scrittore di origini giapponesi Kazuo Ishiguro, autore di “Non lasciarmi” (2005) e di “Quel che resta del giorno” (1989). Entrambi i titoli sono pubblicati in Italia da Einaudi.

L’Italia vanta ad oggi ben sei premi Nobel per la Letteratura: Giosuè Carducci (1906), Grazia Deledda (1926), Luigi Pirandello (1934), Salvatore Quasimodo (1959), Eugenio Montale (1975) e infine lo scrittore e regista Dario Fo (1997).

Fonte
nobelprize.org
Tags

Nicolò Monti

Lettore e gran bevitore di caffè, rigorosamente non zuccherato. Appassionato di storie ambientate in Europa del Nord e divoratore di musica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker