fbpx
Cultura e SocietàIntrattenimentoSenza categoria

Nuvole nere, il graphic novel di Ruju, Cavaletto e Piccioni

La deriva neonazista rappresentata nel nuovo fumetto edito da Feltrinelli

Tra le ultime pubblicazioni di Feltrinelli Editore troviamo Nuvole Nere, un graphic novel edito nella collana Feltrinelli Comics, risultato della collaborazione fra tre nomi rilevanti nel panorama del fumetto italiano: Pasquale Ruju, Andrea Cavaletto e Rossano Piccioni.

graphic-novel-nuvole-nere

Nuvole Nere spicca nel mare delle novità estive per le tematiche trattate, al giorno d’oggi più attuali che mai. Mostra il vero volto dell’intolleranza, che piano piano sta dilagando nelle grandi città come nei paesi più piccoli. Il graphic novel parla proprio di razzismo e di un genere di ribellione combattuta giorno per giorno con le piccole azioni, un tipo di resistenza che non ha nulla a che vedere con la seconda guerra mondiale: la storia che Nuvole Nere racconta, è infatti ambientata ai giorni nostri, a Wolkendorf, un piccolo paese nella Germania rurale.

Protagonista è una famiglia come tante, i Garver. Il marito tedesco vive assieme alla moglie algerina, sposata in seconde nozze, e ai figli Dennis e Jasmine, entrambi adolescenti. La tranquillità si interrompe bruscamente quando alcune famiglie arrivano in paese. I nuovi arrivati mettono fin da subito in chiaro i propri ideali contaminando Wolkendorf con un’ondata di neonazismo e intolleranza che rende la vita dei Garver molto difficile. Questi ultimi, però, non sono disposti a mollare.

Le centodieci pagine che compongono il graphic novel stupiscono. La sceneggiatura dinamica, scritta da Ruju e Cavaletto, tocca i temi più delicati della società moderna e lo fa attraverso una storia macabra, aspra ma autentica. La vicenda narrata è infatti ispirata ad alcuni eventi realmente accaduti.

Lo stile scelto da Piccioni per illustrare Nuvole Nere è essenziale ma azzeccato: I contorni hanno la meglio sui colori, che per la maggior parte del volume tendono al grigio e al blu. L’ondata di odio, viene invece rappresentata con il colore rosso.

Gli autori

Pasquale Ruju è un doppiatore e scrittore italiano nato nel 1962. Nel 1995 ha cominciato a sceneggiare il fumetto arrivando ad avere all’attivo più di sessanta storie di Dylan Dog e molte altre di Tex. I suoi romanzi Un caso come gli altri, Nero di mare e Stagione di cenere sono pubblicati da Edizioni E/O.

Andrea Cavaletto è un fumettista e sceneggiatore classe 1976. Il suo nome, come quello del suo collega Ruju, è spesso accostato a Sergio Bonelli Editore. Ha sceneggiato diversi numeri di Martin Mystère e Dylan Dog.

Rossano Piccioni è un art director e illustratore celebre per aver creato La Iena e The Cannibal Family. È inoltre il fondatore di Edizioni Inkiostro.

Fonte
Feltrinelli Editore
Tags

Nicolò Monti

Lettore e gran bevitore di caffè, rigorosamente non zuccherato. Appassionato di storie ambientate in Europa del Nord e divoratore di musica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker