fbpx
Intrattenimento

One Punch Man torna con la seconda stagione e una speciale anteprima

Rivelata la data di uscita in streaming

La lunga attesa sta volgendo al termine! Dopo il successo della prima stagione nel 2015, finalmente il sito ufficiale dedicato a One Punch Man ha appena annunciato la seconda stagione dell’anime tratto dalla serie manga di One e Yusuke Murat, rivelando anche una nuova visual. I fan internazionali potranno vedere il primo episodio sottotitolato dal 9 aprile, come esclusiva su Hulu, lo stesso giorno in cui sarà tramesso in Giappone.

Chi rimane e cosa cambierà?

Il cast principale rimarrà sostanzialmente lo stesso della prima stagione:

Makoto Furukawa – Saitama
Kaito Ishikawa – Genos
Yuuki Kaji – Onsoku no Sonic (Speed-o’-Sound Sonic)
Aoi Yūki – Senritsu no Tatsumaki (Terrible Tornado)
Kazuhiro Yamaji – Silverfang
Kenjiro Tsuda – Atomic Samurai
Minami Takayama – Dōtei (Child Emperor)
Tesshō Genda – Metal Knight
Hiroki Yasumoto – King
Takahiro Sakurai – Zombieman
Yōji Ueda – Kudō Kishi (Drive Knight)
Daisuke Namikawa – Butagami (Pig God)
Satoshi Hino – Chōgōkin Kurobikari (Superalloy Blackluster)
Yūji Ueda – Banken-man (Watchdog Man)
Kousuke Toriumi – Senkō no Flash (Flashy Flash)
Katsuyuki Konishi – Tank-top Master
Wataru Hatano – Kinzoku Bat (Metal Bat)
Masaya Onosaka – Puri-Puri Prisoner
Mamoru Miyano – Handsome Kamen Amai Mask
Saori Hayami – Jigoku no Fubuki (Hellish Blizzard)
Yūichi Nakamura – Mumen Rider

Un grosso cambiamento riguarderà invece la regia: Shingo Natsume sarà sostituito da Chikara Sakurai.

Il sito ha anche rivelato che Makoto Furukawa, il doppiatore di Saitama, canterà la sigla finale “Chizu ga Nakutemo Modoru kara,”

Quali sono le aspettative per questo ritorno? Sicuramente sono alte, e le prime supposizioni (grazie alla visual pubblicata da Viz Media) vedono Garou come antagonista favorito, con la presenza di Suiryu, anche se con il volto nascosto.

Tags

Francesca Giulia La Rosa

Trekker, whovian, whedonian. Non amo le etichette (a parte queste tre). Traduttrice, editor a caccia di errori come fossero punti neri nel tessuto della realtà. A volte, trovo essere me un’esperienza profondamente imbarazzante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker