Marvel LGBTQ

Marvel Studios: K. Feige vuole più personaggi LGBTQ

1 min


Il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige, ha confessato di voler introdurre nel Marvel Cinematic Universe più personaggi appartenenti alla comunità LGBTQ. Soltanto lo scorso agosto, Feige, classe 1973, aveva rivelato che la futura pellicola The Eternals, con la regia di Chloé Zhao, avrebbe incluso un personaggio omosessuale.

In un recente Q&A tenutosi presso la New York Film Academy, l’argomento si è ripresentato. Infatti, è stato chiesto a Feige se Marvel intendesse introdurre nei suoi progetti futuri dei personaggi appartenenti alla comunità LGBTQ, in particolar modo dei personaggi transessuali. E la sua risposta è stata più che positiva: “Sì. Assolutamente sì. E succederà molto presto, in un film che stiamo girando proprio in questo momento.”

Ricordiamo inoltre che il primo film del Marvel Cinematic Universe ad aver introdotto un personaggio dichiaratamente omosessuale è stato Avengers: Endgame con il cameo del regista Joe Russo. Questo, è stato definito dal presidente degli Studios un piccolo passo verso l’inclusività, anche per rappresentare al meglio il vastissimo pubblico della Casa delle Idee.

Black Panther e Captain Marvel: non due semplici cinecomic

A un’altra domanda sul successo di cinecomic quali Black Panther e Captain Marvel, Feige ha rivelato che il piano dei Marvel Studios è sempre stato quello di crescere e diventare sempre più inclusivi. Ricordiamo che Black Panther, primo film del Marvel Cinematic Universe a presentare un cast composto principalmente da persone di colore, ha guadagnato ben 1.34 miliardi di dollari al botteghino globale. Captain Marvel, invece, con 1.12 miliardi al box office, è stato il primo film della Casa delle Idee ad avere un’attrice nel ruolo di protagonista.

“Ogni volta che creiamo un film, speriamo sempre che sia un successo per poterne fare un altro. L’idea è sempre quella. E con questi film in particolare [Black Panther e Captain Marvel] volevamo continuare a portare sul grande schermo gli eroi dei fumetti in grado di rappresentare il nostro vastissimo pubblico. È nostra intenzione continuare su questa strada. Spero che questo possa ispirare gli altri studi cinematografici a fare altrettanto.”

Marvel: Comunità LGBTQ, ma non solo

Ma anche l’inclusività dietro alla cinepresa è molto importante per Marvel. Infatti, Feige ha rivelato: “Entrambi i film in uscita nel 2020 sono diretti da donne.” Vale lo stesso per due delle serie televisive attese su Disney+: The Falcon and the Winter Soldier e Loki.

Il film Black Widow, con la regia di Cate Shortland, debutterà al cinema il 1° maggio 2020. Per The Eternals, invece, bisognerà attendere fino al 6 novembre 2020.


Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
5
Amore
Confusione Confusione
5
Confusione
Felicità Felicità
3
Felicità
Paura Paura
3
Paura
Rabbia Rabbia
4
Rabbia
Tristezza Tristezza
1
Tristezza
Wow Wow
5
Wow
WTF WTF
1
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nicolò Monti

author-publish-post-icon
Lettore e gran bevitore di caffè, rigorosamente non zuccherato. Appassionato di storie ambientate in Scandinavia e in Islanda. Divoratore di musica nel tempo libero.
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link